Piedimonte Matese(Ce)- Originario di Gioia Sannitica,  arrestato dai carabinieri di Piedimonte Matese é stato arrestato con l’accusa di usura ed estorsione nei confronti di un ex ufficiale dell’ areonautica di 62 anni. Secondo quanto accertato dai carabinieri coordinati dal comandante Salvatore Vitiello, l’uomo avrebbe preteso, la restituzione di quasi 10mila euro chiedendo la restituzione del prestito in tre diverse tranche da 4200, 2000 e 3600 euro. Non contento, si sarebbe fatto promettere dal debitore anche il pagamento di altri 2400 euro, dilazionati in rate mensili da 200 euro. Avrebbe in più occasioni minacciato la vittima di gravi ritorsioni in caso di mancato pagamento e aggredito e malmenato l’ex ufficiale all’ interno di un bar nel centro matesino. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Santa Maria Capua Vetere.(Comunicato da redaz. cronac)