ISERNIA: UN ARRESTO PER RESISTENZA A PUBBLICO UFFICIALE E TRE DENUNCE PER GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DI SOSTANZE ALCOLICHE.

Isernia- Weekend impegnato per i Carabinieri della Compagnia di Isernia che, come d’abitudine, hanno predisposto numerosi servizi di controllo alla circolazione stradale per garantire la sicurezza dell’ utenza. In uno dei controlli effettuati, a bordo di un’autovettura condotta da un polacco, visibilmente in stato di alterazione per assunzione di sostanze alcooliche, tant’è da far rovinare da solo il veicolo nella scarpata, il trasportato, connazionale del conducente, nella fase dei primi soccorsi, alla richiesta di documenti da parte dei militi, ha reagito in modo inconsulto, scagliandosi contro i Carabinieri che subito lo rendevano inoffensivo. Inevitabile l’arresto dell’uomo per “resistenza a pubblico ufficiale”e la denuncia del conducente per “guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche”. L’arrestato è stato associato presso la locale Casa Circondariale a disposizione della competente Autorità Giudiziaria.

Ed è sempre l’alcool uno dei maggiori elementi che, unitamente all’inosservanza di altre norme comportamentali, mette a repentaglio la sicurezza stradale. Infatti, in altri due controlli, sono stati verificati altrettanti casi di guidatori che si sono messi alla guida dopo aver assunto sostanze alcooliche, l’accertamento ha infatti evidenziato un tasso alcoolemico di quasi 2 grammi per litro, ben superiore al limite massimo consentito di 0,5, anche in questi casi, inevitabile la segnalazione alla competente Autorità Giudiziaria per “guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche” con ritiro della patente, sottrazione dei punti e successivi accertamenti da sostenere per riottenere il documento dopo la sospensione.(Comunicato da Comando reparto operativo Carabinieri Isernia)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”