Bocca della Selva(Ce)- Domenica 12 settembre 2010 a Bocca della Selva si è tenuta la III Edizione della Gara podistica amatoriale sul Matese (vedi video manifestazione per gentile concessione del prof. Fernando Occhibove), organizzata dalla Pro Loco Bocca della Selva, presieduta dal dott. Nicola D’Angerio. Scopo prefissato é stato quello di promuovere gli sport eco-compatibili nel territorio matesino. La manifestazione di quest’anno é stata dedicata alla memoria di Giulia D’Angerio, l’ indimenticabile fondatrice della sezione CAI Piedimonte Matese. La gara, partita da Miralago con un primo arrivo a Capo di Campo, un secondo a Sella del Perrone e definitivamente a Bocca della Selva, ha registrato un centinaio di partecipanti di tutte le età, fra questi la presenza degli associati dello Sci Club Fondo Matese capeggiato dalla prof. Netta Antonucci.  Ottima l’assistenza in gara delle forze dell’ordine presenti con Carabinieri, Guardie Provinciali, Vigili Urbani. Presente anche il Presidente del Parco Regionale del Matese Pino Falco, che con la sua presenza, ha dimostrato quanto ama il Matese e la sua gente. Dopo il ricco e gustosissimo buffet, si sono esibiti al centro di Bocca della Selva Il Gruppo Folk Piedimonte Antica, i ballerini della Scuola di Ballo Amy Dance di Piedimonte Matese. Prima della conclusione, si é visto l’ intervento della Testimonial e cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio, che ha fatto ascoltare il suo bellissimo brano sull’ Acqua, durante l’esecuzione del quale ha quindi lanciato ai presenti l’appello contro la legge che privatizza i rubinetti d’Italia. A seguire il Presidente della Pro Loco Bocca della Selva, coadiuvato sempre dalla Testimonial della Pace Agnese Ginocchio, ha consegnato gli Attestati a tutti i partecipanti della gara podistica ed il premio ai primi arrivati, quest’ ultimo é stato consegnato dal consigliere comunale Alfredo De Rosa  rappresentante del Comune di Piedimonte Matese. Particolarmente commovente é stato il momento in cui l’attuale presidente del CAI di Piedimonte Matese Franco Panella (nella foto in alto) presente fra i partecipanti della gara podistica, nel momento in cui gli é stato consegnato l’Attestato di partecipazione, ha ricordato Giulia D’Angerio, la storica fondatrice del CAI e sorella tra l’altro del presidente della pro Loco Nicola D’ Angerio. La giornata é terminata con la degustazione della caratteristica e gustosissima torta offerta dall’ Amministrazione Comunale. (Comunicato stampa)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano- Matesino & d”

Annunci