Venafro(Is)- L’ incidente sul lavoro avvenuto sabato scorso a Capua, nello stabilimento chimico farmaceutico della Dsm, costato la vita a tre persone e che finora ha portato all’iscrizione di 21 persone nel registro degli indagati approda a Bruxelles. L’europarlamentare Aldo Patriciello ha presentato ieri un’interrogazione urgente alla Commissione europea per chiedere una più attenta vigilanza sul rispetto della normativa in materia di sicurezza del lavoro e sanzioni più severe per le aziende che non rispettano gli standard minimi di sicurezza nei confronti dei propri operai. Si allega il testo della risoluzione.

Venafro, 15 settembre 2010                     Ufficio stampa On. Aldo Patriciello

Segui su: www.patriciello.it; www.facebook.com/pages/Aldo-Patriciello/40645773554

 Leggi art. correlato:interrogazione_ancora incidenti mortali sul lavoro[1]