Caserta- Carissimo, come Direttivo dei Medici per l’Ambiente della Regione Campania, siamo fortemente preoccupati non già per la comparsa della ennesima (falsa) emergenza rifiuti, da noi ormai da anni preannunziata, nella assenza di un organico e corretto ciclo integrato dei rifiuti urbani (2.8 milioni di tonnellate/anno) e soprattutto in assenza di un corretto e integrato ciclo dei rifiuti industriali (4.5 milioni tonnellate/anno) di cui nessuno parla, ma che “ingolfa” da sempre il sistema mai realizzato, ma per le notizie di scontri con le forze dell’ordine, attacchi a mezzi di trasporto e gravi episodi non di protesta ma di aggressione . Abbiamo ritenuto pertento di sottoscrivere in prima persona, tutti noi che siamo ben conosciuti SUI TERRITORI e che abbiamo lottato in prima linea per la difesa della salute delle popolazioni esposte in ossequio alla deontologia professionale ed alla Verità, UN APPELLO AI CITTADINI DEI COMUNI AFFINCHE’ LA PROTESTA CONTINUI MA SI FACCIA FORTE DELLA VERITA’ E NON DELLA STESSA VIOLENZA CAMORRISTICA! Facciamo quindi appello anche a Te perche’, attraverso il tuo lavoro, sui media e la tua prestigiosa testata, la nostra voce possa giungere a questi cittadini, CERTI, per il dimostrato impegno in loro difesa, di essere da loro ascoltati. GRAZIE SIN D’ORA PER IL TUO AIUTO!

GAETANO RIVEZZI – MEDICO PER L’AMBIENTE IMPEGNATO IN PRIMA LINEA A TUTELA DELLA SALUTE DEI CITTADINI DI CASERTA (DISCARICA LO UTTARO, GIUGLIANO, TAVERNA DEL RE, MADDALONI)

ANTONIO MARFELLA E GIUSEPPE COMELLA – MEDICI PER L’AMBIENTE IMPEGNATI IN PRIMA LINEA A TUTELA DELLA SALUTE DEI CITTADINI DI NAPOLI (PIANURA, CHIAIANO, TAVERNA DEL RE, SERRE, TERZIGNO)

GENNARO ESPOSITO – MEDICO PER L’AMBIENTE IMPEGNATO IN PRIMA LINEA A TUTELA DELLA SALUTE DEI CITTADINI DI NOLA, ACERRA, MARIGLIANO

GERARDO CIANNELLA – MEDICO PER L’AMBIENTE IMPEGNATO IN PRIMA LINEA A TUTELA DELLA SALUTE DEI CITTADINI DI CHIAIANO E BENEVENTO

COMUNICATO STAMPA

Oggetto: SMALTIMENTO RIFIUTI CAMPANIA ED IMPEGNO CIVILE A TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA

Il Direttivo Medici per Ambiente della Regione Campania ritiene proprio dovere rivolgere un accorato appello a tutti i cittadini dei Comuni sedi di discariche per rifiuti, ai loro rappresentanti istituzionali , alle forze dell’ordine affinché, nella consapevolezza di tutti di voler essere soggetti politici, impegnati nella difesa e salvaguardia del territorio e non complici del selvaggio e criminale scempio ambientale, la giusta e legittima protesta a tutela della salute pubblica non diventi strumento di infiltrazione camorristica e/o di protesta incivile, illegittima e irrazionale. Noi Medici per Ambiente siamo stati, siamo e saremo sempre presenti al fianco dei cittadini a vigilare e denunziare pubblicamente errori, usi impropri e danni alla salute conseguenti allo scorretto smaltimento dei rifiuti urbani, speciali e tossici. Solo con una protesta civile, informata e non violenta può essere raggiunta agli occhi di tutti la Verità, ormai sempre più evidente e conosciuta per quanto concerne l’individuazione, realizzazione e gestione scorretta delle discariche e del ciclo integrato dei rifiuti in Campania, ancora sotto il controllo non già delle popolazioni e delle istituzioni locali, ma della malavita organizzata spesso infiltrata negli apparati dello Stato tramite Comitati di affari. Solo una protesta civile, informata e forte ma non violenta può indirizzare correttamente i Responsabili verso la realizzazione di discariche in luoghi maggiormente idonei dal punto di vista del rapporto “idoneità geologica/popolazione residente”, al di fuori dal ristretto e insufficiente ambito strettamente provinciale, discariche che siano in grado di ricevere solo rifiuti urbani, privi cioè della pericolosa e putrescente “frazione umida”, utilmente recuperata attraverso gli impianti di compostaggio, e prive di rifiuti speciali e tossici, aperte al controllo della popolazione residente tramite propri, qualificati e indipendenti, tecnici di fiducia. A tale scopo, e nel massimo rispetto delle Istituzioni e della deontologia professionale, gli scriventi mettono sin d’ora, gratuitamente, a disposizione della popolazione e delle istituzioni, la propria competenza tecnica e professionale.

Il DIRETTIVO REGIONALE MEDICI PER L’AMBIENTE REGIONE CAMPANIA

Dr G. Rivezzi, Dr. G. Comella, Dr. A.Marfella, Dr. G. Esposito, Dr. G. Ciannella (Comunicato inviato dal dott. Marfella)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”