ISERNIA: CONTROLLI A TAPPETO SULLE AZIENDE EFFETTUATI DAL NUCLEO ISPETTORATO DEL LAVORO, CINQUE PERSONE DENUNCIATE.
VENAFRO UNA DENUNCIA PER GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DI SOSTANZE ALCOLICHE

Isernia- Il Nucleo Carabinieri Ispettorato del Lavoro di Isernia, anche in questo periodo di festività, ha continuato ad effettuare controlli a tappeto nel territorio, con riguardo alla sicurezza sui luoghi di lavoro per prevenire il fenomeno delle “morti bianche”, del lavoro nero e verificare il rispetto delle normative in materia contributiva ed assicurativa. Durante tali servizi, sono state riscontrate violazioni penali delle normative riguardanti la sicurezza che hanno portato alla denuncia dei responsabili di cinque aziende operanti nel comparto edile. Sono state inoltre rilevate violazioni amministrative per circa 35.000 euro e riscontrata la presenza di 8 lavoratori “in nero” . Di conseguenza in due ditte è stato anche adottato il provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale per impiego di tali lavoratori.
I carabinieri della Compagnia di Venafro durante i numerosi controlli predisposti, hanno riscontrato in un automobilista messosi alla guida dopo aver assunto sostanze alcooliche, un tasso alcoolemico superiore a 1,5 grammi per litro, ben superiore al limite massimo consentito di 0,5, inevitabile la segnalazione alla competente Autorità Giudiziaria per “guida sotto l’influenza di sostanze alcoliche” con ritiro della patente, sottrazione dei punti e successivi accertamenti da sostenere per riottenere il documento dopo la sospensione. (Comunicato da Comando operativo Carabinieri Isernia)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”