ISERNIA e VENAFRO – CONTINUANO I CONTROLLI SULLA SICUREZZA STRADALE: UNA DENUNCIA PER GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DI SOSTANZE ALCOLICHE.
DUE DENUNCE PER GUIDA SOTTO L’INFLUENZA DI SOSTANZE STUPEFACENTI.
VENAFRO UNA DENUNCIA FALSE DICHIARAZIONI SULLA PROPRIA IDENTITÀ A P.U.
UNA DENUNCIA PER RICETTAZIONE

Continuano assiduamente i controlli alla circolazione stradale per garantire la sicurezza dei trasporti. I militari della Compagnia Carabinieri di Isernia, nell’ambito dei servizi di prevenzione incidenti stradali, tra i tantissimi automobilisti sottoposti a controllo, hanno riscontrato, in due diversi controlli stradali, un 34enne utente della strada di un centro dell’area isernina con i riflessi alterati dall’assunzione di alcoolici, mentre in un altro 35enne la stessa alterazione è stata prodotta dall’uso di sostanze stupefacenti. Per questo entrambi i conducenti sono stati segnalati alla competente Autorità Giudiziaria in quanto responsabili di guida sotto l’influenza di sostanze alcooliche l’uno e sostanze stupefacenti l’altro, in entrambi i casi la patente di guida è stata ritirata e l’autovettura affidata a terzi.
Stessa sorte anche per un’automobilista 22enne controllato dal Nucleo operativo e Radiomobile di Venafro alle porte di Sesto Campano anch’egli alla guida sotto l’effetto di stupefacenti. Sempre i Carabinieri della Compagnia di Venafro hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria: un 32enne che durante il controllo mentre era alla guida di un autoveicolo dichiarava false generalità in assenza di documenti, mentre successivamente veniva accertato la vera identità del soggetto, per cui è scattata la segnalazione per “false dichiarazioni sulla propria identità a pubblico ufficiale”; un 35enne è stato invece segnalato per “ricettazione” in quanto le indagini riguardanti il furto di un telefonino denunciato qualche mese fa, permettevano di acquisire inconfutabili elementi di responsabilità a carico del prevenuto. (Comunicato da Ufficio stampa Comandante Reparto Operativo Carabinieri Isernia)

Pubblicato da red. prov.”Alto Casertano-Matesino & d”

About these ads