Scampia(Na)- Proprio stamani il Sindaco di Napoli ha dichiarato che ci vorrebbero piu’ fondi per la costruzione degli accampamenti rom regolari a Scampia, e che a febbraio sarebbero iniziati i lavori, dimenticando pero’ – commenta Chiara Giordano presidente dell’Associazione “Campania in Movimento” – la delibera di giunta del comune di Napoli del “6 Agosto 2009” che prevedeva la costruzione di tre campi regolari, di cui due a Scampia e uno a Soccavo, con lo stanziamento di 7 milioni di euro che andavano ad aggiungersi ai precedenti 21 milioni già stanziati dal Governo.  Da allora nulla è successo, anzi nella riunione del 24 maggio scorso con l’ex Prefetto Pansa, ci era stato assicurato -continua la Giordano- che i lavori sarebbero iniziati questo settembre, ma ovviamente “neppure una pietra è stata messa” forse perchè il Sindaco non sa, (come tanti altri) che parliamo di 1000 rom abusivi, e che per la costruzione dell’accampamento dovrebbero essere prima sgomberati, siccome quel terreno, deve essere prima bonificato per poi poter creare opere di urbanizzazzione quali (acqua, luce, fogne etc). Nessun politico ha cercato di risolvere questo problema che va avanti da 17 anni, tra roghi tossici dei rom, barracche abusive, degrado, chiusura dell’asse mediano, siamo stati ignorati fino ad ora- conclude il Presidente- e per tanto preferiamo non essere presi in giro ancora una volta o essere utilizzati per le loro campagne elettorali.

Per info: Presidente Campania in Movimento
Chiara Giordano 3936812875 Ufficio Stampa:
Francesco Molaro 3296187951
Nadia Sessa 3203117225

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci