Con la Bilirubina più alta minori rischi per i polmoni ( a cura del dott. Luigi Ferritto)

Piedimonte Matese(Ce)- Uno studio pubblicato su Jama, Journal of American Medical Association e ripreso da www.sanitanews.it  del 17/02/’11, condotto su oltre 500mila soggetti adulti ha rilevato che chi ha i valori piu’ alti, ma nei limiti, di bilirubina nel sangue corre meno rischi di malattie polmonari. La bilirubina è un metabolita di rifiuto derivante dal catabolismo dei globuli rossi invecchiati e viene misurata di norma per diagnosticare malattie epatobiliari – a fegato, cistifellea e vie biliari – e del sangue. I ricercatori dello University College di Londra sostengono che possa avere un effetto protettivo nei confronti delle cellule esprimendo un’azione antiossidante e antinfiammatoria e che questo vada a vantaggio delle lesioni polmonari dovute a stress ambientale, come inquinamento e fumo. Per questo un livello maggiore potrebbe difendere al cancro e dalla Broncopneumopatia cronico-ostruttiva. (Articolo a cura del dott. Luigi Ferritto)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”