Sessa Aurunca (Ce)- Vogliamo che tutto gli italiani ed in particolare i campani – denuncia il commissario regionale dei Verdi Francesco Emilio Borrelli – sappiano cosa sta succedendo davvero nella ex centrale atomica del Garigliano in provincia di Caserta che si è allagata negli ultimi giorni e di cui forniamo le foto aeree affnchè tutti vedano in che condizioni si trova . La Sogin, la società che gestisce l’ impianto, da anni impedisce ai Verdi di fare un sopralluogo interno – continua Borrelli – con tecnici specializzati. Nessuno ha una percezione chiara di cosa sta succedendo all’ interno del sito dove sono in via di completamento i lavori che hanno ampliato la vasca di contenimento delle scorie radioattive. Chiediamo da tempo che il governo e la regione Campania avviino una commissione di inchiesta sul sito ed una verifica di tutti i lavori interni effettuati che secondo noi sono propedeutici alla realizzazione della vasca di contenimento nazionale delle scorie radioattive. Chiediamo che il Presidente della regione Caldoro vada di persona a verificare le condizioni della ex centrale prima di offrire la disponibilità della Campania, come ha già fatto, ad ospitare altri siti nucleari. (Fonte Verdi Campania)

Pubblicato da red. prov.  “Alto Casertano-Matesino”& d”