S. Agata Dei Goti(Bn)- Il 18 ottobre 2010, allora membro del direttivo provinciale della Lega Sannita poi confluita in Forza del Sud, preso atto della degradante situazione della Fondo Valle Isclero uscita Sant’Agata dei Goti direzione ospedale Sant’Alfonso Maria de’ Liguori (ma ma che ho potuto notare successivamente anche in altre zone tra cui ad esempio la strada Santa Croce-Longano-Bagnoli), avevo proposto l’installazione di piazzole di videosorveglianza nelle aree interessante dal problema rifiuti, resomi conto che la semplice rimozione e bonifica dell’area non erano sufficiente ad impedire il ripresentarsi della situazione in quanto la semplice bonifica o sanzione per chi viene sorpreso nell’abbandono non autorizzato dei rifiuti non funge da deterrente tale da scoraggiare questi atti di dubbia civiltà, e come volevasi dimostrare (vedi foto) la situazione attualmente non sembra mostrare giovamento. Per questo motivo, il mio invito va al Comune di Sant’Agata dei Goti e alla Provincia di Bevento, affinchè intervengano nelle proprie aree di competenza, cercando appunto di non limitarsi ad intervenire sul problema di fatto, ma come già ribadito, ad attuare forme di prevenzione come ad esempio dei dispositivi di videosorveglianza a circuito chiuso che potrebbero, a mio parere, arginare almeno in parte la problematica che rischia di creare oltre ad una grave situazione di degrado ambientale, un’immagine di pattumiera a cielo aperto compromettendo il ‘’ vanto’’ di un territorio che ancora adesso, nonostante tutto, si configura come irripetibile connubio di natura e arte, al quale spero non debba anteporsi un’immagine desolante di inciviltà e degrado.

Evangelista Campagnuolo
-Coordinatore dipartimento “Valle Caudina”
-Coordinatore Sant’Agata de’ Goti
-Membro direttivo provinciale Benevento
FORZA DEL SUD
Official Website:www.evangelistacampagnuolo.it
email ufficio stampa: ufficiostampa@evangelistacampagnuolo.it
email info: info@evangelistacampagnuolo.it

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”