Piedimonte Matese- Castello del M.(Ce)- (di Luigi Fidanza) Erano della First Special Service Force la squadra speciale di soldati americani-canadesi lasciarono le loro firme nella cappella della Mulattiera Erano della First Special Service Force la squadra speciale di soldati americani-canadesi che il 2 dicembre del 1943 appostati per controllare la vallata Alifana lasciarono le loro firme nella cappella della Mulattiera Piedimonte Castello.
Quel giorno Ramon Catozzi di Rutland nel Vermount e altri commilitoni del Nebrasca , del Canada già temperati ai climi freddi del nord America, aspettavano ordini superiori prima di intraprendere quelle che fu una della battaglie più cruenti del secondo conflitto mondiale, la Battaglia di Cassino, Nell’attesa pensarono di lasciare le loro firme a ricordo del passaggio tra le montagne del Matese, a distanza di quasi settanta anni quelle firme lasciate con il lucido delle scarpe o con il carbone sono ancora nella cappella della mulattiera Piedimonte Castello.

Ma chi era i soldati della First Special Service Force ?

Un corpo speciale formato da statunitensi e canadesi
Nel 1942 Churchill chiese agli alleati americani di formare una unità speciale che fosse in grado di annientare le linee di difesa tedesche nel sud Italia. L’incarico fu affidato dall’allora generale Eisenhawer al Colonnello Robert T Frederik, che tramite annunci affissi presso numerosi avamposti militari e caserme diete precedenza di adesioni a boscaioli, guardie forestali, minatori, allevatori ( mandriani ) cacciatori. Furono reclutati 1800 uomini ed il gruppo speciale fu costituito ufficialmente il 20 luglio 1942 a Fort Harrison, vicino Helena nel Montana. L’unità, dopo delle prime battaglie nel pacifico nel 1942 fini per essere impiegata nell’aera del mediterraneo. l14 ottobre 1943 fu imbarcata come prima come destinazione Casablanca e poi Napoli sbarchi nel porto di Napoli furono sistemati nella scuola di artiglieri di Santa Maria Capua Vetere, il 3 dicembre 1943 la Force entra in combattimento, il primo assalto sul Monte Cammino, l’unità avanzando Zig-Zag attraverso i rapidi pendii colsero di sorpresa i tedeschi molti dei quali furono fatti prigionieri o si ritirarono, questo avvenimento ispirò la realizzazione del fil 1968 intitolato “ The Devil’s Brigade “ ( la brigata del Diavolo ), la F.S.S.F operò ancora nella a sud di Cassino, sempre nel dicembre 1943, combattendo sempre su impervie ed accidentate zone montuose.
Gli uomini della F.S.S.F ad Anzio si guadagnarono l’appellativo di Diavoli Neri per il fatto che si mimetizzavo con il lucido degli stivali, per le incursioni notturne in territorio nemico, la Fist Special Service Force non falli nessuno dei suoi obiettivi, perse molti dei suoi uomini, che ora si trovano sepolti nel cimitero del Commonwealth Britannico a Cassino e nel cimitero di Anzio, il gruppo Usa-Canadese è stato disgregato il 5 dicembre 1944.
Per ricordare la squadra speciale una autostrada in Canada che collega il centro che fu di addestramento e il Canada è stata rinominata First Special Service Force Momorial Highaway

(Articolo a cura del dott. Fidanza Luigi)
Le foto scattate nella cappella con le firme dei soldati sono sul facebook account “ Gli Uomini della Fist “(cliccare qui sopra per visualizzarle oppure di seguito)

quelle allegate a questo file sono prelevate da internet