Bocca della Selva(Ce)- Domenica 9 ottobre u.s., si è svolta per il quarto anno consecutivo, come da programma , già portato a conoscenza del pubblico, la manifestazione in epigrafe indicata. In una anomala giornata, tipicamente invernale, già preannunciata, da giorni, dai vari bollettini meteo, ha preso il via, alle ore 10,15 da Miralago, in un’atmosfera fredda dal punto di vista meteo , ma riscaldata dall’entusiasmo dei partecipanti la Manifestazione podistica. L’ organizzazione, predisposta dalla Pro Loco di Bocca della Selva, presieduta dal dott. Nicola D’Angerio, ha funzionato perfettamente, rispettando integralmente il programma previsto, assistendo i partecipanti durante il percorso con mezzi delle forze dell’ordine: Carabinieri, Polizia Provinciale, Polizia Comunale di Piedimonte Matese, entro il cui tenimento territoriale è stato tracciato il percorso, Protezione Civile, Ambulanza, ed una navetta predisposta dall’ Organizzazione che ha accompagnato i partecipanti, a loro richiesta a Miralago, o, a Bocca della Selva. Alle ore 13,00 sotto una inattesa e sorprendente nevicata si è conclusa, a Bocca della Selva, la parte podistica della manifestazione. Alle ore 13,30 nella accogliente e capiente sede della Pro Loco a Bocca della Selva è stato offerto a tutti i partecipanti una ricca e gradita degustazione di prodotti tipici, opportunamente preparati e distribuiti. Ha fatto seguito una esibizione canora e musicale di un divertente “Gruppo folcloristico” del Comune di Cusano Mutri, che ha donato un supplemento di sana allegria. Alle ore 16,00, come da programma il Consigliere Comunale Alfredo De Rosa, che ha anche partecipato come podista, a nome del Sindaco di Piedimonte Matese, Avv. Vincezo Cappello, dopo un breve saluto , in cui ha anche ricordato l’indimenticabile figura di Giulia D’Angerio, fondatrice della Sezione CAI di Piedimonte Matese, ha provveduto a consegnare le medaglie ricordo a tutti i partecipanti che hanno concluso il loro percorso nel tempo massimo consentito, nonché la targa, con cesto di prodotti tipici, ai migliori tempi realizzati nei tre livelli di percorso. I migliori tempi nei registri di arrivo sono stati i seguenti: il miglior tempo I° livello (Miralago – Campo Maiuri) é stato raggiunto dall’atleta Antonio Starita (nella foto); il miglior tempo del II° livello(Miralago – Passo Del Perrone) é stato raggiunto dall’atleta Vincenzo Pellegrino; il miglior tempo del III° livello(Miralago- Bocca della Selva) é stato raggiunto a pari merito dagli atleti Domenico Leonetti e Geppino Civitillo. La premiazione è stata preceduta da un importante intervento di Agnese Ginocchio, “Testimonial della Pace”, introdotta dal presidente della Pro Loco D’Angerio, la quale ha trattato del delicato rapporto tra “Pace ed Ambiente” evidenziando l’importanza di tale rapporto trattato ampiamente nella scorsa giornata mondiale della Pace 2010: “Se vuoi la Pace custodisci il Creato”. L’attenzione dei presenti é stata massima e si è sciolta in un forte applauso alla fine dell’intervento. Infine, l’estrazione a sorte di numerosi premi, costituiti da cesti ripieni di prodotti tipici del posto e di articoli sportivi ha concluso la Manifestazione, il cui successo è stato sancito dai volti allegri e soddisfatti di tutti i partecipanti, accompagnato dai messaggi e dai forti contenuti trasmessi nel momento finale. Il tutto ha saputo ben coniugare l’utile al dilettevole, ossia lo sport all’ impegno civile da perseguire nella quotidianità, affinché il nostro bellissimo patrimonio ambientale del Matese venga sempre più valorizzato e preservato dalle aggressioni e da ogni genere di devastazione ambientale. In sintesi quella di domenica 9 Ottobre 2011 in linea con le edizioni precedenti, non è stata la solita Manifestazione, ma una Manifestazione ben architettata e ben strutturata. Un plauso dunque va al presidente D’ Angerio e al gruppo Pro loco Bocca della Selva per l’impegno profuso a favore della grande causa ambientalista. (Comunicato da Pro Loco Bocca della Selva-Ce)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”