ISERNIA: -SICUREZZA SUL LAVORO – DUE PERSONE DENUNCIATE -DIPENDENTE PUBBLICO DENUNCIATO PER TRUFFA

Sicurezza sui luoghi di lavoro, oggetto di attività ispettiva costante da parte degli uomini del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Isernia che, nella visita effettuata come da controlli d’istituto presso due imprese edili operanti sul capoluogo Pentro hanno rilevato varie infrazioni al T.Unico della Sicurezza sul Lavoro vigente. Si tratta di omissioni che vanno dal mancato montaggio di ponteggi secondo norme tecniche, alla fornitura alle maestranze di dispositivi di sicurezza personali da utilizzarsi sui cantieri stessi, ed infine alla vigilanza sanitaria preventiva cui devono essere sottoposti i lavoratori stessi impiegati nell’edilizia. I due imprenditori sono stati segnalati alla competente Autorità Giudiziaria del capoluogo Isernino trattandosi di contravvenzioni di norme penali. Nei confronti inoltre di una delle due imprese è stata riscontrata anche la presenza di un lavoratore in nero, come tale utilizzato nel lavoro senza garanzia di copertura socio assistenziale ed assicurativa alcuna prevista dalle leggi vigenti, motivo per il quale è stato adottato anche il provvedimento amministrativo della sospensione dell’attività e la notifica di una violazione amministrativa per l’importo di oltre 5000 (cinquemila euro). Nel territorio di un comune della provincia gli uomini dell’Arma locale hanno individuato un dipendente comunale, che pur risultando ufficialmente assente dal suo posto di lavoro per malattia, effettuava presso un cliente dei lavori artigianali. Pertanto l’uomo è stato segnalato alla competente A.G. per l’ipotesi di truffa in danno di ente pubblico.

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”