Alife(Ce)-  Festività dell’ Epifania . A partire dal nuovo anno partirà anche ad Alife, la consegna mensile dei pacchi alimentari ad alcune famiglie disagiate del territorio alifano, matesino e provinciale. L’importante iniziativa di volontariato, che non ha alcun scopo di lucro, nata a seguito della crisi economica e dell’ aumento di povertà e dopo l’esperienza avviata nei mesi scorsi del progetto della “Raccolta generi alimentari” alla quale vi avevano aderito privati, istituzioni ed esercizi commerciali del territorio, sarà messa in atto dai membri del direttivo del “Movimento per la Pace” della provincia, rappresentato dalla testimonial di Pace Agnese Ginocchio.  “Quest’ operazione – riferisce il direttivo dell’ass. di volontariato- già veniva effettuata in diversi comuni della provincia e dell’Alto Casertano, ma ad Alife mancava. Alcune  tra famiglie disagiate, che saranno individuate e segnalate per loro stato di disagio, potranno usufruire di questo sussidio mensile alimentare. Per maggiori info recarsi presso l’ufficio del “Movimento sita in Alife in Via Roma 19 e chiedere di A. Ginocchio”.  Il “Movimento per la Pace” ha stipulato una convenzione con l’ Organizzazione del “Banco Opere di Carità ” sede nazionale sita in Caserta diretta dal dott. Luigi Tamburro diacono, la cui associazione opera e fornisce gli enti e le associaznione di volontariato che ne fanno richiesta, su tutto il territorio nazionale. Responsabili e referenti della consegna dei pacchi alimentari per quanto riguarda il nostro progetto che partirà a breve, sono: Agnese Ginocchio, Andrea Pioltini, per i comuni di Alife e zona Matese & d; Carlo D’Andrea, Antonella Maddaloni, Marisa Magnifico, Rosa Arbolino, per i comuni di S. Nicola La Strada, Caserta & d. A breve seguiranno notizie più dettagliate su questa importante iniziativa che ha lo scopo di abbattere i muri e di promuovere la cultura della solidarietà sociale e della condivisione fraterna, senza mai dimenticare di volgere lo sguardo ai più bisognosi, nostro prossimo, nel quale é riflesso il volto del Creatore. “Questo é uno degli obiettivi- viene sottolineato-  che si leggono in chiaro nello Statuto del nostro Movimento- che deve coltivare l’ Operatore di Pace. (Comunicato da segreteria )

Articolo correlato all’argomento:

Aderisci al progetto sociale di solidarietà in favore dei disagiati: “IL PANE DELLA PACE(clicca sopra questa scritta per aprire la pagina)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”