CAIAZZO ( CASERTA )- Viviamo un particolarissimo momento di profonda crisi economica,il nostro caro Governo ci sta tartassando ogni giorno di piu’,la nostra classe politica è corrotta fino all’osso,gli Italiani non sanno piu’ a che Santo votarsi,le industrie chiudono o si trasferiscono in quei paesi dove possono legalmente e liberamente sfruttare e sottopagare gli operai.I suicidi sono all’ordine del giorno,la vita è diventata impossibile,i piccoli commercianti stanno chiudendo,gli Italiani un tempo facevano fatica ad arrivare a fine mese,ora è diventata una vera impresa tentare di sopravvivere giorno dopo giorno !!! Ebbene….ci sono ancora persone che pensano a FESTEGGIARE ,ma che cavolo abbiamo da festeggiare ??? Parlo di quelle piccole feste patronali,ma molto costose,un tempo la gente donava liberamente,ma ora non ne ha le possibilità,ma i così detti “MAST E FEST” non lo vogliono capire e continuano imperterriti ad andare casa per casa,mettendo totalmente in imbarazzo la gente,c’è chi li evita come la peste e chi fa finta di non essere in casa !! Come possiamo fare ? Dobbiamo mettere i cartelli fuori le porte ? “”Caro mast e fest,non suonare perché ci puzziamo di fame “”” ,possibile che dobbiamo arrivare a tanto ?? Io mi auguro che prevalga il buon senso,anche da parte del Clero !!! (D.R. Diiorio Roberto)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci