25 APRILE 2012: si ricorda l’epopea partigiana che portò alla liberazione dell’ Italia dalla occupazione nazifascista. Ma dobbiamo cominciare a ricordare e celebrare anche i tanti PARTIGIANI della libertà che hanno combattuto oltre 30 anni contro quella dittatura militare del SUD Italia che si chiama Mafia e camorra. Dobbiamo ricordare i caduti di questa lunga guerra di resistenza che ha riguardato anche le nostre terre, la Provincia di Caserta, la zona aversana, Casal di Principe. SI’ proprio qui in terra di Gomorra si sono scritte pagine gloriose di resistenza, con i suoi caduti ed i suoi eroi…

Video che accompagna il brano di resistenza “L’Italia che vorrei...”-

…Pagine che ancora oggi stanno scrivendo tanti giovani coraggiosi, che invece di scappare verso luoghi tranquilli hanno preferito continuare una marcia di liberazione avviata dai loro padri, ed oggi li ritroviamo sulle terre confiscate ai camorristi ad organizzare incontri con le scuole, il festival dell’im pegbno civile, l’accoglienza alle migliaia di giovani che da tutti Italia vengono a rendere omaggio ai nostri testimoni di Libertà e Giustizia. ONORE E GLORIA ALLA RESISTENZA DEL SUD (Di “Renato Natale“)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Pubblicità