Bellona (Ce)- Sulla pagina di facebook dei comitati ambientalisti locali(cliccare quì sopra per leggere), nata in seguito al disastro ambientale del rogo di Bellona dl sito di stoccaggio Ilside, i Comitati civici in merito a quanto accaduto e alle dichiarazioni dell’ Arpac riguardanti l’esito delle analisi chiedono di fare chiarezza e chiedono inoltre a tutti i candidati sindaci delle imminenti amministrative di ritirare la propria candidatura, perché non c’é serenità ottimale nella comunità per andare alle urne ed esprimere quindi un voto di fiducia. Ecco il messaggio: “Chiediamo un gesto di responsabilita’ ai candidati a sindaco a Bellona: dopo il rogo in paese l’aria è pesante e non c’è la serenita’ giusta per andare alle urne. Invitiamo tutti i candidati a ritirare le candidature, vogliamo verita’ sul rogo della Ilside e poi se ne parla! NO AL VOTO ALLA DIOSSINA!” A seguire i comitati ambiantalisti comunicato che sempre in merito al disastro ambientrale del rogo, che sono iniziate le indagini che condurranno alla verità sull’accaduto. I Comitati infatti stanno preparando un ampio dossier contro/inchiesta sulla Ilside, con notizie, foto, video e materiali, tutto quello che serve per smascherare le finte analisi dell’  Arpac che sin dal primo momento ha cercato di nascondere e di minimizzare quanto accaduto,  ma che invece agli occhi vigili dei cittadini attivi dell’agro caleno non ha certo convinto, anzi questa manovra li ha ancora di più insospettiti. (Comunicato stampa)