Sparatoria tra due carabinieri nella caserma di Mignano Monte Lungo. Morti il Comandante Angelo Simone e il suo vice, Tommaso Mella. Aperta l’inchiesta sulla dinamica della tragedia.

Una tragedia, quella occorsa questa mattina nel paese di Mignano Monte Lungo.

Poco dopo le ore 10.00, si è diffusa la notizia di una sparatoria avvenuta nella Caserma dei Carabinieri del paese, che ha coinvolto due militari dell’Arma.

In breve tempo è arrivata prima la conferma di quanto avvenuto e poco alla volta, man mano che sopraggiungevano sul posto testimoni e scientifica, sono trapelati maggiori dettagli sul fatto.

Quello che ora è chiaro è che all’interno della Caserma, tra due Carabinieri sarebbe nata una discussione sfociata improvvisamente in uno scontro e nell’uso delle armi d’ordinanza.

Le vittime sono lo stesso comandante della Caserma, il Maresciallo Angelo Simone, 51enne residente ad Alvignano (CE), e il suo vice Tommaso Mella, 40enne residente a Sora (FR).

I primi a raggiungere il luogo della tragedia dopo l’immediata segnalazione, sono stati i Carabinieri del reparto operativo di Caserta, seguiti da un pm della Procura di Cassino, numerosi giornalisti di testate locali e nazionali, e naturalmente i parenti delle vittime, subito avvisati.

Si è immediatamente recato sul posto anche il Dott. Antonio Verdone, Sindaco di Mignano Monte Lungo, che ha rilasciato a caldo una dichiarazione ai giornalisti: “ Si tratta di una tragedia che colpisce non solo il comune di Mignano ma l’intero territorio. Perdiamo due servitori dello Stato eccellenti”.

Il primo cittadino del Comune in provincia di Caserta ha poi dichiarato che sarà al fianco delle famiglie delle vittime, così come tutta l’Amministrazione, e che molto probabilmente verrà dichiarato un giorno di lutto cittadino.

Intanto la dinamica dei fatti è al vaglio degli inquirenti che, coadiuvati dal medico legale sopraggiunto sul posto, indagano sulla vicenda.(Da ufficio stampa Mediawork srl Comune Mignano Monte Lungo)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”