A S.E. Prefetto della Provincia di Caserta Dott.ssa Carmela Pagano

A S.E. Prefetto della Provincia di Benevento Dott.Ennio Blasco

Alla Cortese Attenzione del Presidente pro-tempore del Consorzio di Bonifica Sannio Alifano

Prof.Pietro Andrea Cappella

Alla Deputazione Amministrativa del Consorzio di Bonifica Sannio Alifano

Al Consiglio dei Delegati del Consorzio di Bonifica Sannio Alifano

Al Direttore Generale Ing.Massimo Natalizio

Al Direttore dell’Area Amministrativa Dott.Fabrizio Pepe

Al Coordinatore dell’Area 11-Sviluppo Attività Settore Primario Dott.Francesco Massaro

Al Comando Carabinieri –Stazione di Piedimonte Matese

Oggetto:Comunicazioni.

Con la presente comunico alle S.S.L.L. quanto segue:

Il sottoscritto Abitabile Ciro nato a Cerreto Sannita(BN) il 16 febbraio 1956 e residente in San Salvatore Telesino(BN) alla Via S.Andrea 11, dipendente di ruolo a tempo indeterminato in servizio presso l’ex Consorzio di Bonifica della Valle Telesina, nonché rappresentante Sindacale Provinciale UILA-UIL allocato provvisoriamente presso la Comunità Montana del Taburno di Frasso Telesino,
premesso che:
-la Legge Regionale n. 4 del 25 febbraio 2003 “Nuove norme in materia di Bonifica Integrale” all’art. 34 Comma 3 lettere a e b statuisce
la salvaguardia dei diritti acquisiti dal personale distaccato dai Consorzi componenti e l’equità e lealtà nei rapporti con i Consorzi componenti e nella erogazione dei servizi di interesse di ciascuno di essi;
-Il Consiglio Regionale a seguito della emanata normativa Legge Regionale n°11 del 10 Maggio 2012 e,pubblicata sul BURC del 14 maggio 2012, all’art.3 ha statuito :”Trasferimento di personale”
1. Nelle more del riordino complessivo dei consorzi di bonifica previsti dalla legge regionale 25 febbraio 2003, n. 4 (Nuove norme in materia di bonifica integrale), il personale con rapporto di lavoro a tempo indeterminato, in servizio presso l’ex Consorzio di Bonifica Valle Telesina, è trasferito, a decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge, presso il Consorzio di Bonifica Sannio Alifano, già subentrato nelle funzioni del predetto consorzio, e conserva l’inquadramento giuridico e previdenziale di provenienza.
2. Allo scopo di favorire il trasferimento del personale di cui al comma 1, la Regione Campania corrisponde al Consorzio di Bonifica Sannio Alifano, per l’anno 2012, un contributo di euro 800.000,00 con l’obbligo per quest’ultimo di provvedere al pagamento degli oneri del personale, con decorrenza 1 gennaio 2012. All’onere, derivante dall’attuazione del presente comma, si provvede mediante utilizzo delle risorse iscritte, in termini di competenza e cassa, nell’ambito dell’UPB 1.73.171 (spese correnti), che sono deprogrammate per una somma di pari importo.
3. Per gli anni dal 2013 al 2016, il contributo di cui al comma 2 è quantificato in euro 800.000,00, con vincolo di destinazione al pagamento degli oneri del suddetto personale e si provvede con successive leggi di bilancio.”
e all’art.4 ha statuito:
“Dichiarazione d’urgenza”
1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania.La presente legge sarà pubblicata nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania.E’ fatto obbligo a chiunque spetti, di osservarla e di farla osservare come legge della Regione Campania.”
– La Giunta Regionale della Campania con delibera n. 278 del 12/06/2012 avente per oggetto:L.R. 10 Maggio 2012 N. 11 – “Modifiche legislative e disposizioni in materia di di Consorzi di Bonifica” – Istituzione nuovo capitolo di di spesa e variazione compensativa tra capitoli della medesima unità
previsionale di base del bilancio per l’esercizio finanziario 2012,ai sensi dell’art.29,lettera a) e b) L.R.N.7/2002 ha assegnato un contributo al Consorzio di Bonifica Sannio Alifano per gli oneri del personale trasferito dall’ex-Consorzio di Bonifica Valle Telesina;
considerato che:
– numerose sono state le richieste indirizzate al legale rappresentante pro-tempore del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano Prof. Pietro Andrea
Cappella per il trasferimento e la stabilizzazione del personale dell’ex Consorzio di Bonifica della Valle Telesina presso il Sannio Alifano (telegramma,fax,e-mail,consegna richiesta a mano,comunicati stampa).
visto che:
– a tutt’oggi il legale rappresentante pro-tempore del Consorzio di Bonifica del Sannio Alifano Prof. Pietro Andrea Cappella non ha dato
cenno di risposta e né intrapreso iniziative concrete per il mio trasferimento e la stabilizzazione presso il Consorzio Sannio Alifano

visto,altresì,che:

– Il sottoscritto versa in disagiate condizioni economiche in quanto non percepisce lo stipendio dal 1 settembre 2011;

– ha bisogno di un attestato di servizio e/o una busta paga per accedere a dei prestiti a mente della L. R. n°11 del 10 Maggio 2012 ;

– il pericolo di un eventuale “incidente in itinere” per recarsi alla sede di Frasso Telesino è in netto contrasto con la L. R. n°11 del 10 Maggio 2012,che prevede a decorrere dalla data di entrata in vigore della presente legge,come sede il Consorzio di Bonifica Sannio Alifano”

C O M U N I C A

che il giorno 25 giugno si recherà presso la sede del Consorzio di Bonifica Sannio Alifano in un” clima di estrema collaborazione,sincerità e lealtà” chiedendo la immediata disponibilità a rendersi operativo sede con decorrenza immediata con le mansioni che mi verranno assegnate per le mie competenze.L’eventuale non ottemperanza della mia richiesta dovrà essere motivata con atto scritto.
San Salvatore Telesino 23 giugno 2012

Distinti Saluti
Ciro Abitabile

Allegati documenti correlati:

-Richiesta 25 giugno 2012

-LEGGE REGIONALE N

-Delibera della Giunta Regionale n

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”