ALIFE(CE)-  DOCUMENTO di DETERMINA con la quale si stabilisce di impegnare 700 EURO per il “PRANZO SISTIANO“, al quale sono state invitate le autorità civili, militari e religiose, con buona pace per SAN SISTO! MA SAN SISTO che c’ entra in tutto ciò? Booh…Ma che c’entra la religione? Non avrebbe piuttosto chiesto di usare quei soldi per aiutare i tanti poveri ad ALIFE…??? E non sarebbe stato più bello organizzare un bel pranzo conviviale e invitare tutti i poveri e le famiglie precarie? Booh! Quà non si capisce più nulla.  Non c’é più religione! Anche  il culto per il proprio santo protettore é diventato tutto una speculazione… Politici e religiosi stanno tutti bene. Cosa ben diversa per quei poveri cristi degli alifani costretti a pagare sempre e solo tasse senza sconti  e  ne privilegi. Tempo di crisi? Certo, ma solo per il popolo alifano…ma non per loro! Che fare allora?  “Ma ci faccia il PIACERE!” …”Non so se mi spiego!” …Avrebbe detto un certo TOTO’! Povero SAN SISTO che brutta fine  ‘Te’ stann a fa fà.. ma che brutta fine sta a ‘fà sta città…. ( Segnalazione da cittadini  alifani, la copia della determina  a cura del SEL )

Pubblicato da red. prov. Alto Casertano-Matesino & d”