Riceviamo e pubblichiamo da:
Mario Cozzolino comitato Pro Tribunale – Corte di Appello DDA a Caserta

VERGOGNA!!

Il 30 agosto di un anno fa sostenevo sulla stampa locale: “”Ancora una volta ,si tenta o si vuole umiliare la nostra Città Capoluogo di Caserta, con l’aggravante della distrazione o peggio del silenzio indifferente o consapevole e quindi complice di chi senza ritegno consente di annoverare il nome del Comune di Caserta tra quelli che potrebbero perdere persino la sezione distaccata del Tribunale nel capoluogo. Infatti, si legge che per far cassa, ovvero per recuperare 80 milioni di euro , dal settore Giustizia il Governo ha pronto un disegno di legge, per l’abolizione di piccoli Tribunali , Uffici di giudice di pace e sezioni distaccate di tribunali tra cui anche quella di caserta.

In realtà il Comitato, in queste righe,precorreva ciò che ora,purtroppo , è dura e grave realtà

Eppure, in tale contesto ,da più Parti, ero tacciato di allarmismo ottuso e inutile, in quanto, ,e sezioni distaccate del Tribunale di Santa Maria CV e, in particolare Caserta, non sarebbero state neppure sfiorate dal Decreto acchiappasoldi ( Spendig Rew..) e invece ….

In effetti, già quando anticipavo, con grande preoccupazione, questa vergognosa e umiliante realtà, ritenevo,ci fosse,di fatto, una ragione storica, o di bassa politica autolesiva e opportunista nostrana e in particolare samaritana, che avrebbe, oggi, convinto e motivato il governo Monti, ancorché la stessa Severino, a sopprimere ogni traccia di Sezione Distaccata in terra di Lavoro, del Tribunale Sammaritano,perchè da solo , si è sempre ciecamente voluto fosse sufficiente nel tutelare il vasto territorio di Terra di Lavoro, “ad altissimo pericolo di infiltrazione camorristica o della criminalità organizzata.respingendo ogni ipotesi di potenziamento strutturale , come un secondo Tribunale o corte di appello e anessa DDA, avallando solamente il potenziamento dei magistrati e tanti soldi e soldi e soldi per una costruzione organica ed unica della cd Cittadella Giudiziaria in Santa Maria CV che non è mai arrivata e mai arriverà, nonostante , magistrati, magistrati e magistrati, soldi e soldi e soldi per altrettanti decenni, sono arrivati e sono ripartiti per mete non tante lontane .

Quindi questa vergognosa gestione politica e amministrativa locale del problema Giustizia in terra di lavoro, non poteva che trovare questo amaro e indecente epilogo.

A questo punto, chiedo alla Redazione e ai lettori , quale Ministro, in un clima di una così grave crisi recessiva internazionale,con delega a tagliare inefficienze e sprechi di soldi a gogò, non avrebbe soppresso tutte le sezioni distaccate di Terra di Lavoro, se in questi ultimi 15anni, ci si è interessati più ad arroccarsi intorno al vecchio, stanco e imbracato PALAZZO DI GIUSTIZIA nell’attuale localizzazione,anzicchè farsi baluardi nella lotta alla camorra , potenziando le stesse Sezioni ,sostenendo l’istituzione di un secondo tribunale, ovvero, di una Corte di Appello con DDA, Presidi necessari e opportuni nella lotta alla camorra, alla monnezza , alla litigiosità a pelle, alla piccola e macro criminalità organizzata.

Per questo sono convinto che se la Severino , oggi si fosse trovata di fronte ad un Presidio così potenziato e difesa dalla classe politica e forense locale si sarebbe ben guardata dal sopprimere, sia pure un piccolo ramo di tale struttura giudiziaria.

E invece, paradossalmente da noi si taglia del tutto i presidi di legalità , sia pure in presenza di alto e pericoloso livello camorristico dall’altro si fa “salvi “ “i tribunali nelle zone ad alta intensità mafiosa e di criminalità organizzata” come Caltagirone Sciacca in Sicilia; Castrovillari (a cui verrà accorpato il tribunale di Rossano), Lamezia Terme e Paola in Calabria; come se, la mafia,la camorra e la drangheta fossero entità diverse.

Pertanto, il Comitato pro Tribunale e o Corte di Appello , continua la sua lotta fino a quando la Corte di appello e la DDA a Caserta non diventi realtà., ora più che mai necessari per bruciare le ferite della umiliazione governativa ferragostana.

Tutto il resto è vergognoso motivo di cronaca e bassissima speculazione politicante .

MARIO COZZOLIN O

COMITATO PRO TRIBUNALE –CORTE DI APPELLO E DDA A CASERTA

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”