roghi_terra_martire Gli Usa di Obama parlano del nostro Biocidio. La giornalista Christine MacDonald ha pubblicato un articolo su theatlanticcities.com: viene fuori il disastro ambientale e sanitario della Campania. Il pezzo è cliccatissimo e condiviso sui social network internazionali: ora governo e istituzioni locali continueranno a tacere?

“I popoli di tutto il mondo hanno abbracciato il movimento alimentare locale come un modo per sostenere le economie locali, mangiare sano e ridurre la loro impronta di carbonio. I residenti di Napoli, Italia, invece, stanno facendo esattamente l’opposto”.

Inizia così l’articolo di Christine MacDonald (con tanto di foto della pizza che riporto in questo post), giornalista americana e autrice di “Green Inc., An Environmental Insider Reveals How a Good Cause Has Gone Bad”. Il suo lavoro è apparso anche in The Nation e Miller McCune riviste e quotidiani tra cui Boston Globe, Los Angeles Times, Dallas Morning News e Washington Post Post.All. Con tanto di pizza gigante ad aprire l’articolo, ecco come negli Usa hanno scoperto il Biocidio nella nostra regione.

«L’area a nord di Napoli, una volta era un importante centro agricolo. Ma la mafia locale, la camorra, è stato scarico rifiuti prodotti dalle fabbriche e ospedali europei sulla terra per decenni, un problema ambientale aggravato una notte, quando decine di questi cumuli di rifiuti illeciti sono dati alle fiamme, emettendo sostanze tossiche che si diffondono attraverso i pascoli degli animali e le Sono pieni di metalli pesanti, diossine e altre sostanze cancerogene. Che cosa si può fare se non evitare di mangiare loro”, spiega Trotta, una stilista e attivista ambientale».
Annunci google
Matrimonio
MatrimonioSalerno.it/Offerta_Sposi Il tuo Matrimonio sul mare in Hotel panoramico a soli 50€ a persona.
Test di Ammissione
preparazionetestmedicina.it Supera il Test di Ammissione. Noi ti Aiutiamo. Informati Ora!
Enorme reddito da casa
http://www.xforex.com Registrati a XForex ™ e impara come aumentare il tuo reddito mensile.
Lavorare con gli Animali?
Centro-europeo-formazione.it/ASA Ami gli animali? Diventa Assistente di Studio Veterinario informati qui

MacDonald continua il suo articolo dopo aver sentito importanti medici e scienziati, tra cui Antonio Giordano e Ignazio Marino: «Il senatore italiana Ignazio Marino, presidente della commissione parlamentare sui servizi igienico-sanitari, dice che “quasi 10 milioni di tonnellate di rifiuti sono stati scaricati illegalmente nella regione negli ultimi decenni”. Una volta conosciuta come “Campania Felix” per la sua terra fertile e “felici” gli agricoltori, l’area ha acquisito un soprannome più macabro, “il triangolo della morte”, nel 2004. Quell’anno, un articolo pubblicato sulla rivista di oncologia il primo Lancet ha esaminato alti tassi di mortalità per cancro in una zona delimitata dalle tre città vicino Napoli-Nola, Marigliano e Acerra, dove il dumping camorra risale almeno ai primi anni 1980».

Ed ecco che l’articolo arriva agli studi recenti su mortalità e tumore: «Nel mese di luglio 2011, un nuovo studio pubblicato sulla rivista Cancer Biology & Therapy ha fornito ulteriori prove scientifiche. Un multidisciplinare team italo-americano di ricercatori guidati da Antonio Giordano ha trovato tassi più elevati di cancro, morti per tumore e difetti di nascita gravi nelle zone in cui si era verificato il dumping. Giordano, nato a Napoli, che divide il suo tempo tra la sua istituti di ricerca in Italia e Philadelphia, ha assunto un interesse personale per il problema. Nel mese di settembre, ha lanciato un petizione a centinaia di ricercatori contro gli alleati della mafia nel mondo politico e industriale.Ma la gestione dei rifiuti illeciti si è rivelata un business lucrativo. Secondo l’Interpol e il Dipartimento di Giustizia Usa, il business dei rifiuti illegali in tutta la regione, insieme ad altri tipi di traffico transnazionale, porta a maggiori profitti per le organizzazioni criminali organizzate oggi che cocaina e traffico di eroina insieme».

Gli Usa di Obama scoprono e danno voce al Biocidio in atto nella nostra regione. I nostri governanti e le istituzioni locali, invece, tacciono e sfuggono, al massimo si inseriscono nelle fiaccolate per “pregare contro i tumori”. In vista della prossima campagna elettorale tenete a mente bene: nomi, facce, partiti che hanno amministrato e governato e sono stati complici del Biocidio.

Fonte: http://www.fanpage.it/se-gli-usa-di-obama-parlano-del-nostro-biocidio/#ixzz2F9BksTfT

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”