E’ stato un anno intenso di attività quello di “Casa delle Donne”, la benemerita Associazione già premio per la Pace “Donna Coraggio 2012“(leggi quì notizia) che ha all’attivo  molteplici iniziative a difesa dei minori, tra cui lo sportello gratuito di mediazione familiare. Si riporta di seguito un resoconto delle attività.

RUVIANO(Caserta)– Un anno intenso il 2012 per Casa delle Donne di Ruviano: presenza attiva nella vita sociale del piccolo paese di stimolo e di pungolo all’ operato della amministrazione nonché di incubatore di idee per altre iniziative. Lo sportello gratuito di mediazione familiare, gestito dalla dott.ssa Angela Mirto è stato il filo conduttore che ha unito e motivato le diverse richieste provenienti dal territorio. E’ da questo sportello che si sono sollevati dei veli su problematiche attuali quali l’alcool dipendenza e la lotta contro il gioco d’azzardo. La carovana della prevenzione ha toccato le diverse parrocchie pubblicizzando la presenza dei gruppi di auto aiuto degli Alcolisti e dei Giocatori anonimi. Rappresentanti di queste associazioni hanno testimoniato le loro vicissitudini invitando quanti ne sentissero la necessità a rivolgersi alle loro strutture. Questa campagna è culminata con il convegno tenutosi presso il Centro Polifunzionale di Alvignanello dove sono intervenuti rappresentanti delle Istituzioni locali e provinciali, dell’associazionismo , delle Forze dell’Ordine. Altra campagna di prevenzione è stata quella per la lotta del tumore al seno : da circa 30 visite del 20111 siamo passate a più di 80 visite nel 2012. In collaborazione con la Consulta Femminile della Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori provinciale, il dottor Zullo dell’Azienda Sanitaria Caserta e i dottori Pitruzzella e Sorgente dell’Azienda Ospedaliera “SS. Anna e Sebastiano “ di Caserta hanno voluto onorare l’impegno promesso anche nella passata annualità arricchendo le loro prestazioni con una diagnostica ecografica ove necessario e mettendo a disposizione le loro strutture per gli eventuali approfondimenti diagnostici o terapeutici. Appuntamento tradizionale è stata la manifestazione in occasione della Festa della Donna “La donna nella cultura contadina” con la presentazione del libro “La cinciallegra “ del prof. Aldo Cervo che grande successo ha riscosso anche tra i giovani per l’elegante ed efficace descrizione delle pratiche agricole che venivano utilizzate nelle nostre campagne. Nel periodo estivo, inaugurando quella che sarà, si spera una risorsa per il futuro, due giovani laureate hanno ideato e condotto un minicorso di accompagnamento al ritorno a scuola per i bambini ed i ragazzi “I compiti non vanno in vacanza”. La partecipazione è stata ampia e interessata ed hanno dato una mano anche delle mamme tutor.
Casa delle Donne anche per il 2012 ha voluto ripetere, per la seconda volta, l’esperienza di parlare di pace. Con il patrocinio morale del Movimento per la Pace, guidato dalla cantautrice per la Pace Agnese Ginocchio, si è svolta la seconda edizione di “Casa delle Donne per un Natale di Pace”.

Vedi il video della manifestazione natalizia “26 Dicembre per la Pace”

Alla presenza del Sindaco di Ruviano, Roberto Cusano, dei suoi assessori, delle rappresentanze delle altre associazioni del territorio, giovani e ragazzi che avevano partecipato al minicorso estivo, hanno recitato in maniera commovente brani di vari autori sul tema della pace e del diritto alla pace . In questa circostanza sono stati consegnati attestati di benemerenza a quanti avevano collaborato alla buona riuscita dell’iniziativa estiva compresi i due assessori Mario e Andrea Petrazzuoli che si erano prodigati per reperire locali e banchi. Poi è partita la Marcia della Pace che, dalla Sala Consiliare ha portato ragazzi e adulti nella piazza grande dove era stato acceso il falò della Pace. Molto suggestivo è stato il canto accompagnato con la sola chitarra di Vinicio Cusano che ha intonato un “Tu scendi dalle stelle” e un “Quanno nascette ninno” inimitabili. Ancora letture e canti con la conclusione del coinvolgente canto di Agnese Ginocchio “ male è…guerra è……..bene è….Pace è…… L’appuntamento è per il prossimo anno, sempre più numerosi per parlare di PACE. Nel contempo altre iniziative sono portate avanti ed ora che non si avrà la sede (per richiesta ben remunerata di altre associazioni ) le difficoltà di organizzazione aumentano ma…la c’è la Provvidenza diceva il Manzoni. (Da: Ass Casa delle Donne)

Leggi articolo correlato: Ruviano(Ce)- Premio per la Pace Donna Coraggio 2012: l’Ass. “AmA onlus – Casa delle donne” tra le meritevoli del prestigioso riconoscimento

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”