Caserta- CASO COSENTINO: On. D'ANNA, DA GIP MOTIVAZIONI INQUIETANTIPiedimonte Matese(Ce)- La decisione di confermare l’arresto dell’On. Cosentino desta non poche perplessità, a fronte del venir meno di ogni incarico politico ed istituzionale e, soprattutto, della condotta processuale da lui mantenuta negli ultimi due anni; del resto la sua vicenda giudiziaria ha più volte dato luogo a seri dubbi sulla effettiva imparzialità del procedimento e sulla assenza di elementi di strumentalizzazione politica: basti ricordare che il ruolo di massimo accusatore è stato rivestito dal P.M. Narducci, poi divenuto assessore di De Magistris, eletto Sindaco di Napoli al termine di una campagna elettorale durante la quale il “caso Cosentino” fu diffusamente utilizzato quale argomento di propaganda.
Esprimiamo la nostra totale solidarietà all’On. Cosentino, nella piena consapevolezza della sua innocenza che, ci auguriamo, possa quanto prima essere riconosciuta.
On. Giovanna Petrenga
Sen. Carlo Sarro

(Comunicato da ufficio stampa sen. Carlo Sarro)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”