Pasquale SarnelliCaserta– Prendiamo atto con viva soddisfazione delle parole del Sindaco Pio del Gaudio sull’Università: “Formuleremo a breve una delibera di giunta che affermi Caserta come Città Universitaria, per rendere stabile e concreta la nostra attività di promozione dell’ Università casertana”. Lo afferma al termine dell’incontro svoltosi in Comune con i componenti del Consiglio degli Studenti della SUN, appunto, della SUN, come sottolinea il comunicato stampa emesso da Palazzo Castropignano. Ci permettiamo, allora, di suggerire al nostro Primo Cittadino come sarebbe prioritario e necessario passare dalle iniziative che contemplano semplici e inutili cambi di toponimi – come Viale Ellittico in Via dell’Università di Caserta – o le solite demagogiche parole come quest’ultime ad azioni forti e pregnanti per ottenere, in primis, il cambio del nome della SUN senza il quale non si va da nessuna parte, né in termini di sviluppo sociale né economico. Un cambio di nome condizionato, come tutti sanno, ad una semplice delibera del Senato Accademico e ad una presa d’atto del MIUR, senza dover scomodare leggi nazionali e quant’altro. Si prende atto che nel comunicato, al contrario, non viene neanche accennata la necessità di tale cambio di nome. Faccia questo, allora, il nostro primo cittadino dispensando sull’argomento non solo parole che lasciano il tempo che trovano ma iniziative che avrebbero il sostegno di un territorio intero cosi come lo si ebbe al tempo delle 75 mila firme e delle serrate per avere – anche grazie al V.E. Raffaele Nogaro – l’Università a Caserta che, dopo 21 anni, mortifica un territorio chiamandosi ancora Seconda Università di Napoli! Faccia, allora, anche questo, il nostro Sig Sindaco con tutto il consiglio Comunale e quello Provinciale per uscire dalle solite enunciazioni che ormai stancano ed irritano e noi gli saremo grati e vicini.- “Pasquale Sarnelli “-(Comunicato a cura del giornalista Salvatore Candalino)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”