foto marco fuscoISERNIA- C’è soddisfazione presso i vertici della La rete microfinanziaria dei comuni molisani per la pronta risposta dell’ Assessore regionale alle attività produttive Massimiliano Scarabeo che ha convocato una riunione ad hoc per parlare del programma progress, così come richiesto in una nota nei giorni scorsi dalla rete istituzionale per il microcredito in Molise. “Non avevamo dubbi sulla puntuale risposta dell’Assessore regionale alle attività produttive Massimiliano Scarabeo a una nostra richiesta di convocazione di un tavolo tecnico a supporto del programma “Progress” della Unione Europea, recepito in pieno di recente dalla giunta regionale del Molise. Come più volte ribadito dallo stesso Scarabeo, con questo strumento dell’Unione Europea si potrà sostenere la creazione e lo sviluppo di nuove imprese. Noi della rete microfinanziaria dei comuni molisani, vogliamo lavorare insieme alla regione per favorire l’accesso al credito e l’inclusione sociale e scrivere così un programma operativo all’interno del il microcredito “Progress” può rappresentare un importante strumento.” Ricordiamo che la rete microfinanziaria dei comuni molisani ha operativo su Isernia l’infopoint Artigiancassa S.p.a. e opera in collaborazione con la Caritas diocesana e il fondo antiusura “ Papa Celestino V”. Ente capofila è il Comune di Venafro. Dentro la “Rete”, tra l’altro, ci sono anche i due capoluoghi di provincia Campobasso e Isernia, la provincia di Campobasso e Isernia e tanti altri comuni come Capracotta, Castelpetroso, Pescopennataro, Pozzilli, Scapoli, Colletorto, Anci Molise, Consorzio di Bonifica della Piana di Venafro. Tante già le richieste giunte sul tavolo della rete microfinanziaria dei comuni, elargiti oltre 200 mila euro per microcrediti a medie e piccole imprese, giovani e imprenditori agricoli.

Il coordinatore Rete Microfinanziaria dei comuni molisani
(prof. Marco FUSCO)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”