SALERNO – Uno stimato avvocato di 45 anni, Giuseppe Paladino, di Sala Consilina, è annegato a Palinuro dopo essersi tuffato per aiutare alcuni bagnanti in difficoltà.  Da quanto si è appreso, il turista di 45 anni si è gettato in mare in località Saline di Palinuro per aiutare dei bagnanti in difficoltà per il mare agitato. Soccorso da un medico presente sulla spiaggia e poi da un team del 118 giunto con l’eliambulanza, è morto poco dopo essere stato riportato sulla battigia La spiaggia era particolarmente affollata anche per la presenza di un gazebo di un network radiofonico. Sulla vicenda sono in corso indagini da parte dei carabinieri della Compagnia di Sapri, giunti prontamente sul luogo della tragedia. Tra gli obiettivi dei carabinieri, chiarire la dinamica esatta dell’accaduto. Sgomento a Sala Consilina per la scomparsa dell’avvocato Pino Paladino, 45 anni, annegato questa mattina a Palinuro, frazione marina di Centola, nel Cilento. L’avvocato Paladino era molto conosciuto in tutto il Vallo di Diano per essere uno fra i più stimati avvocati del foro di Sala Consilina. Lascia la moglie, incinta, e un bimbo piccolo.(Comunicato stampa)

Pubblicato da red. prov. Alto Casertano-Matesino & d”