pattuglia carabinieri 112Nuovo arresto eseguito, nel tardo pomeriggio di ieri, dai Carabinieri del Nucleo Operativo e
Radiomobile della Compagnia di Isernia durante l’espletamento di mirata attività di
prevenzione di furti all’ interno di abitazioni ed esercizi commerciali.
A cadere nelle mani degli uomini dell’Arma è stato, stavolta, un quarantenne del capoluogo
isernino. Il malvivente, dopo aver nascosto all’interno della giacca alcuni prodotti, aveva
tentato di eludere i controlli di sicurezza del punto vendita, un negozio di prodotti per la
casa ubicato nel centro cittadino, e di darsi alla fuga. Un diligente commesso, però, notava
gli strani movimenti dell’individuo e si attivava immediatamente richiedendo l’intervento
dei militari. La pattuglia, dopo brevissimo inseguimento, riusciva ad individuare e bloccare
il soggetto consentendo di recuperare e restituire la refurtiva. L’uomo, all’atto del controllo,
forse nel maldestro tentativo di depistare i Carabinieri, forniva anche false generalità. A
nulla, tuttavia, valeva il suo maldestro tentativo; per il colpevole del furto, infatti, si sono
aperte le porte del carcere di Isernia-Ponte San Leonardo ed è scattata contestuale anche una
denuncia per false dichiarazioni sulla propria identità. ( Comunicato da Cap. Matteo Branchinelli, Comando Provinciale Carabinieri Isernia)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”