1383228_10200424591410132_580560345_nOriginale inziativa posta in essere dal CAI sez. di Piedimonte Matese in collaborazione con il Comune di San Gregorio Matese

Lodevole iniziativa posta in essere domenica 6 ottobre dal Club Alpino Italiano sezione di Piedimonte Matese in collaborazione con il Comune di San Gregorio Matese nell’ambito dei festeggiamenti per il 150° anniversario di fondazione del CAI: un cippo di alluminio, del diametro di 140 cm, è stato messo in posa in un luogo denominato PUNTA GIULIA (m 1917), in ricordo del past president Giulia d’ Angerio, lungo il sentiero che porta alla vetta della Gallinola, cima più alta del territorio campano. Sul disco sono tracciati raggi che indicano le località, le città ed i monti visibili a 360°: dal luogo presso il quale è stato posato il disco, è possibile addirittura avvistare le isole di Ischia e Capri, la cui direzione e distanza sono appunto incise sul disco. La collocazione di cippi simili a quello matesino, è tipica delle cime alpine, e consente all’escursionista di orientarsi nei luoghi più panoramici: una novità assoluta sul Matese, uno strumento utile ed indispensabile ad impatto ambientale zero.

foto di Francesca Ciotte

Addetto Stampa Regionale Anna Lisa Golvelli