Aversa(Ce)- La notizia della notifica a Don Carmine Schiavone, sacerdote della Diocesi di Aversa, di un’ indagine dalla quale sarebbero emersi gravi indizi sul suo operato nei confronti di personaggi notoriamente malavitosi e latitanti già condannati dalla Magistratura, ricercati dalle Forze dell’Ordine, trova la comunità ecclesiale tristemente sorpresa ma anche aperta e fiduciosa.
La comunità cristiana è rimasta sorpresa perché in questi anni ha potuto guardare con stima alla presenza del sacerdote nell’ azione pastorale. Contemporaneamente esprime grande fiducia nell’ opera e nel giudizio dei Magistrati che sono preposti all’ indagine ed auspica si possa fare efficace chiarezza su quanto è oggi imputato al sacerdote.
In attesa di un chiaro giudizio delle autorità competenti sull’ imputazione, al Sacerdote Don Carmine Schiavone è stato chiesto di osservare un periodo di prudente ritiro dalle ordinarie attività pubbliche del suo ministero. Aversa, 25-10-2013 (Comunicato da ufficio stampa diocesi)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”