Comitato fuochiMarcianise(Ce)- Oltre 3000 persone hanno preso parte al corteo organizzato dal “Comitato Fuochi di Marcianise” guidato dal padre francescano Michele Santoro, comitato fuochi marcianisesuperiore del Convento francescano S. Pasquale di Marcianise e originario delle terre matesine. Alla marcia hanno preso parte tanti studenti della scuole del posto e dei comuni limitrofi; decine i manifesti esposti con scritte inneggianti alle bonifiche. Oltre al corteo, il manifestazione no biocidio marcianiseComitato ha allestito anche una mostra fotografica costituita da una serie di immagini di rifiuti urbani, speciali e pericolosi.
“Non sono che un primo tra pari – ha spiegato il primo cittadino Antonio De Angelis – un striscioni no biocidiocittadino che ha deciso di assumersi la responsabilità di rappresentare la propria comunità e di lavorare unicamente nel suo interesse. In quanto tale, non potevo non partecipare al corteo odierno a fianco dei marcianisemiei compaesani per manifestare la comune sensibilità verso la problematica, e la volontà di unirsi per elaborare efficaci strategie risolutive”. Al corteo anche tante personalità marcianise no biocidio3politiche di centrodestra e di centrosinistra oltre che a rappresentanze dell’associazionismo marcianisano e casertano, fra queste il “Movimento Internazionale per la Pace e la Agnese e gruppo Mov Pace MarcianiseSalvaguardia del Creato” sfilando con il vessillo Arcobaleno.  marcianise no biocidio
Il convegno che ha concluso la manifestazione è stato presentato dalla giornalista Milena Taddia. Hanno partecipato Marilena Natale (giornalista della Gazzetta di Caserta), Agnese 2 dott rivezzzi e Comitato Fuochi Marcianise sul palcoGaetano Rivezzi (presidente di ISDE Campania Medici per l’ambiente) e Stefano Tonziello (professore biologo componente del Coordinamento Comitati Fuochi) che metteranno a disposizione la loro testimonianza sul dramma che si sta consumando ai danni dei cittadini campani. Agnese  5e coro bambini scuola capodriseAgnese Ginocchio, nota cantautrice per la Pace, ancora una volta ha offerto a Marcianise la sua chitarra e la sua voce. Suggestivo e forte è stato il momento in cui durante il corteo è stata fatta una sosta davanti alla sede dell’ Associazione “il Sito” dove  il coro dei bambini della primaria dell’Istituto Comprensivo G. Gaglione di Capodrise, la scuola frequentata dal piccolo “Francesco” vittima del biocidio,  mostrando foto di Francesco, ha accompagnato la marcianise no biocidio4cantautrice per la Pace nell’esecuzione del brano  “Terra Madre”, ovvero l’ Inno di denuncia contro il biocidio nella “Terra dei Fuochi”, che fu lanciato proprio un anno fa durante la manifestazione organizzata sempre dallo stesso Comitato di Marcianise. I Bambini della primaria con la loro partecipazione, hanno voluto ricordare in modo speciale il loro compagno di scuola e di giochi, recentemente vittima del biocidio in Agnese 2 e Comitato Fuochi Marcianise sul palcoatto nella Terra dei Fuochi. Non è mancato da parte di Agnese Ginocchio, l’ennesimo messaggio di denuncia scagliato agli autori di questo terribile crimine contro l’umanità, e nel contempo il messaggio di Speranza e di Pace lanciato alla marcianise scuole2comunità marcianisana scesa in piazza a manifestare per il “Diritto alla Vita”, che rappresenta la parte migliore della nostra Terra di Lavoro. La serata si è conclusa con un concerto di artisti noti e di gruppi emergenti: Fausto Mesolella, Giancarlo Perna Quintet con Brunella marcianise no biocidio2Selo, Monica Sannino , i DreamWay Tales, i Calatia Ensemble, i Maleizappa, i TDF Terra dei Fuochi Crew, DJ Paolo marcianise scuoleTartaglione e Agnese Ginocchio a lanciare messaggi di speranza e solidarietà alla Terra dei fuochi. Il tutto nella cornice di una mostra fotografica, a cura del Comitato, costituita da una serie di immagini di rifiuti urbani, marcianisespeciali e pericolosi che gli stessi membri del comitato hanno avuto modo di rilevare nel corso di un’attività di mappatura del territorio comunale. Un plauso dunque è stato espresso al “Comitato Fuochi Marcianise” per l’enorme impegno profuso a favore di questa causa. Comitato fuochi3Ancora una volta si sono saputi distinguere per meriti, mettendo da parte divisioni e contese. Si ricorda che lo scorso Giugno in occasione delle celebrazioni della Festa della Repubblica, proprio ai rappresentanti del suddetto comitato, fu conferito il premio “Azioni di Pace 2013” (leggi notizia) per i meriti acquisiti. Il reportage fotografico è a cura di Andrea Pioltini, fotoreporter. (Comunicato stampa)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”