My Sweet Lord nel duomo di CasertaCaserta- Messaggio di augurio  e di preghiera pervenuto dalla testimonial per la Pace Agnese Ginocchio, a nome del Movimento da lei presieduto in sostegno al Vigile del Fuoco Salvatore Alfano, che in queste ore lotta tra la vita e la morte. Il Vigile del fuoco la sera di domenica 5 gennaio durante un volo acrobatico in occasione della festa della Befana, a causa di un cavo che si staccò all’ improvviso, si schiantò contro il campanile del Duomo di Caserta riportando ferite al corpo ed un grave trauma cranico. “Preghiamo per lui -si continua a leggere nelmessaggio- e gli auguriamo di Cuore di resistere e di vincere questo momento critico. Che la “Madre della Pace” lo protegga, lo custodisca e lo salvi. La grande “Croce della Pace” (nella foto ) alta circa 3 metri, che consegnammo a Caserta al Vescovo “Raffaele Nogaro”, il 3 febbraio 2008 in occasione della giornata della Vita, quando era ancora Vescovo Foto Gruppo Croce Casertadella città, fu realizzata proprio da un “Vigile del Fuoco” capo squadra dei sommozzatori della provincia di Ancona. Per mano provvida e misteriosa il Vigile del Fuoco “Giuseppe Marinelli” ( questo il suo nome) volle affidarla alle nostre mani. Ora è divenuta il nostro Logo, ed è alto riconoscimento che consegniamo a persone ed Istituzioni fortemente impegnate nel campo sociale e civile. Voglia la Madre della PACE attraverso la “Croce della Pace” sulla quale sono dipinti i colori iridati della Pace e della Giustizia, simbolo di impegno, di dialogo e di missione, accogliere benevola la nostra preghiera e far uscire fuori pericolo  la vita di Salvatore restituendolo alla sua famiglia, ai suoi amici, alla sua attività, alla sua città. Salvatore siamo tutti con Te! Madre Pace e la grande “Croce della Pace” e noi tutti siamo accanto a te e preghiamo per te. Forza e Coraggio. Resisti!” . I Vigili del Fuoco sono anche impegnati in queste ultime settimane nell’ opera di soccorso, di ispezione e di monitoraggio nelle aree del Matese colpite dal sisma di domenica 29 dicembre scorso, di cui la presidente del Movimento per la Pace è originaria. Per chi vuole unirsi alla preghiera per Salvatore si riporta di seguito la “PREGHIERA DEI VIGILI DEL FUOCO”. (Si ringrazia la cara amica Dott.ssa Agata Pietropaoli del Coordinamento Fuochi sez. Marcianise per la segnalazione)

PREGHIERA DEI VIGILI DEL FUOCO.

Iddio, che illumini i cieli e colmi gli abissi,
arda nei nostri petti, perpetua,
la fiamma del sacrificio.

Fa più ardente della fiamma
il sangue che scorre nelle vene,
vermiglio come un canto di vittoria.

Quando la sirena urla per le vie della città,
ascolta il palpito dei nostri cuori
votati alla rinuncia.

Quando a gara con le aquile
verso Te saliamo,
ci sorregga la Tua mano piagata.

Quando l’incendio, irresistibile avvampa,
bruci il male che si annida nelle case degli uomini,
non la ricchezza che accresce la potenza della Patria.

Signore, siamo i portatori della Tua croce,
e il rischio è il nostro pane quotidiano.

Un giorno senza rischio non è vissuto,
poichè per noi credenti la morte è vita,
è luce: nel terrore dei crolli,
nel furore delle acque,
nell’inferno dei roghi.

La nostra vita è il fuoco,
la nostra fede è Dio.
(La preghiera dei Vigili del Fuoco, per chi vuole leggerla per Salvatore)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”