map_loc terremotoMatese- In merito all’ articolo pubblicato sul nostro giornale web in data 7 Gennaio 2014, relativo alle cause del sisma del 29 Dicembre 2013 di magnitudo 4.9 con epicentro i “Monti del Matese”(leggi qui articolo) , articolo che ci è pervenuto dal dipartimento Scienze della terra dell’Università Federico II, anche il geologo matesino Vincenzo Lanzone esprime lo stesso parere. Di seguito riportiamo il suo messaggio: “Concordo pienamente con lo studio dei colleghi però a mio avviso, ci tengo a far notare che al lato sud est del lago vi è un evidenza di un lineamento tettonico profondo, ossia una faglia in direzione anti appenninica (NE-SO) che sblocca i due settori di catena. Evidenza supportata dal fatto che la localizzazione degli ipocentri del terremoto principale nonché delle repliche è confinata principalmente a sud- est di detto allineamento”. (Geologo LANZONE Vincenzo)

-Articolo correlato: Terremoto MATESE- Secondo i geologi del dipartimento di Scienze della terra, il Sisma sarebbe stato causato da una seconda faglia generata sotto il lago

Pubblicato da red. prov. Alto Casertano-Matesino & d”