maria romanoMaria Romano, la donna scomparsa è stata ritrovata in stato confusionale, attualmente è stata trasferita presso  l’ ospedale di Sessa Aurunca.

Maria Romano è stata ritrovata sulla montagna del Monte Maggiore, nel comune di Rocchetta e Croce, poco dopo le ore 16, da due taglialegna del posto che hanno notato l’auto parcheggiata nel luogo isolato e si avvicinato, scorgendo dal finestrino dell’auto la 54 rannicchiata su se stessa per il freddo ed in evidente stato confusionale. Subito i due uomini hanno allertato un’ambulanza del 118 che ha trasportato la donna al pronto soccorso dell’ospedale di Sessa Aurunca dove ora si trova ricoverata per tutti gli accertamenti del caso, in attesa di poter tornare a casa già nei prossimi giorni. Al suo capezzale i familiari che ringraziano tutti per il contributo offerto nella ricerca e nel ritrovamento della loro congiunta che sta bene e non ha subito alcuna conseguenza. Di seguito si riporta invece il comunicato precedente inviato alle testate, che annunciava la notizia della scomparsa , prima che la signora venisse ritrovata.

Alvignano(Ce)- Dalle ore 9 di ieri mattina( venerdi 24 gennaio 2014) non si hanno più notizie di Maria Romano, di anni 54, dipendente dell’azienda con stabilimento in Gioia Sannitica che imbottiglia il latte con il noto marchio di Foreste Molisane. La donna ha lasciato la casa del compagno Umberto sita in Calvi Risorta, a bordo della sua Daewoo Matiz di colore blu chiaro targata  Tg DP 320 XR, avvertendo che era diretta ad Alvignano, nella casa dove vivono la madre e la sorella, alla quale ha fatto l’ultima chiamata alle ore 10,30 per dirle che sarebbe, invece, andata da una collega, con la quale pure si era sentita mezz’ora prima, alle 10, per telefono. La 54enne da un paio di settimane era molto preoccupata per il suo futuro lavorativo dovuto allo stato di crisi economica che sta interessando l’azienda lattiera tanto da essere rimasta a casa ed aver iniziato una battaglia sindacale con i colleghi per riottenere il proprio lavoro. Una situazione incerta sotto il profilo occupazione che le aveva procurato non poco turbamento emotivo ed una condizione psicologica di grande sconforto e di profonda agitazione.
I familiari hanno lanciato l’allarme nel pomeriggio di ieri, allertando i Carabinieri delle Stazioni di Alvignano e Calvi Risorta ed i Comandi Compagnia di Piedimonte Matese e di Capua, ed anche la trasmissione di Rai Tre “Chi l’ha Visto?”, per ricercare la donna, ma nè di lei nè della sua auto si hanno tracce, pertanto chi la riconoscesse in foto o trovasse la sua auto, è pregato di avvertire i Carabinieri.(Comunicato a cura del giornalista Enzo Perretta)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”