sisma piedimonte mateseÈ calendarizzata per il pomeriggio di lunedì 24 marzo 2014, nell’aula di Montecitorio, la discussione della mozione 1/00387, primo firmatario l’on. Carlo Sarro unitamente all’on. Renato Brunetta, Capogruppo di Forza Italia alla Camera dei Deputati, con la quale viene espressamente richiesto al Governo di reperire risorse finanziarie, anche a valere sui fondi aggiuntivi per la coesione territoriale, al fine di assicurare interventi sufficienti nelle zone dell’Alto Casertano e del Beneventano colpite dagli eventi sismici del 29.12.2013 e del 20.1.2014.

“Ringrazio il Presidente Brunetta per aver sottoscritto la mozione consentendone in tal modo la rapida calendarizzazione; mi auguro che tutte le forze politiche possano consentire, con il loro voto favorevole, l’approvazione del documento e di conseguenza la possibilità per i Comuni campani investiti dal recente sisma, a partire da quello di Piedimonte Matese nel cui territorio è stato registrato l’epicentro, di ottenere adeguate misure di sostegno.
Il patrimonio edilizio ed infrastrutturale danneggiato dal terremoto deve essere recuperato il più rapidamente possibile e quanto prima devono essere eliminati i disagi per le popolazioni residenti.
Con la mozione chiediamo un coordinamento di interventi tra Governo centrale e Regione Campania proprio per rendere disponibili, il più rapidamente possibile, i fondi occorrenti, utilizzando anche quelli aggiuntivi per la coesione territoriale concernenti la programmazione 2007/2013”.(Comunicato da Enzo Perretta)

Qui il documento: mozione on. sarro

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”