WP_20140420_11_41_48_ProMercatone Uno, il vescovo Nogaro: “I lavoratori hanno diritto al benessere sociale”
A Capodrise per Pasqua, l’alto prelato ha espresso solidarietà ai dipendenti del megastore

CAPODRISE(CE)– «Che questo luogo torni a essere “centro” di speranza e di futuro». Sono le parole con le quali Raffaele Nogaro, vescovo emerito di Caserta, ha salutato la folla di cittadini che, domenica scorsa, si è ritrovata al parcheggio de I Giardini del Sole per festeggiare la Pasqua con i circa 50 dipendenti di Mercatone Uno, che rischiano il posto di lavoro. Inviato da Angelo Crescente («Avete un sindaco tenace, sto qui per lui»), Nogaro è arrivato a Capodrise per esprimere solidarietà umana e cristiana alle maestranze e per WP_20140420_11_41_49_Proofficiare la santa messa. «Tutti, anche questi lavoratori, hanno diritto al benessere sociale», ha tuonato nell’omelia. Per l’occasione, il tradizionale rito che si celebra nella chiesa di San Pietro Apostolo è stato annullato e tutti i fedeli che volevano assistere alla funzione religiosa sono stati inviatati in via Retella per partecipare a un evento che si è rivelato eccezionale e dall’alto valore simbolico. Il parroco don Rocco Santorsola è stato al fianco dell’alto prelato e con lui, la corale della parrocchia di via Giannini e, naturalmente, i dipendenti, in sciopero dal 5 aprile. «La ricchezza, se non è strumento di Pace e di solidarietà, è nemica dell’uomo», ha affermato Nogaro. Alla messa hanno partecipato, oltre al sindaco, la giunta, il consiglio comunale, le autorità militari e diversi esponenti politici locali e provinciali. Attraverso il consigliere Domenico Carrillo, accompagnato da Francesco Paolini di «Noi valori», pure il presidente della Provincia Domenico Zinzi ha voluto portare il suo saluto ai dipendenti in stato di agitazione. Continuano a latitare, invece, i consiglieri regionali. Ora l’attenzione dell’amministrazione comunale è rivolta al 9 maggio, giorno in cui, a Roma, al Ministero dello sviluppo economico, è stato fissato un incontro tra il Comune, i sindacati e la proprietà.

Capodrise, 21 aprile 2014

La Segreteria del sindaco
(Arianna Comunicazione)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”