Chiavi alunno aldo moroMaddaloni(Ce)- Si è tenuta il 22 maggio 2014 la quarta edizione del Festival della Legalità. Coinvolte piazza della Pace, villa Imposimato, l’area della fiera settimanale di via Colletta, l’area

Albero2 legalitàantistante la scuola Brancaccio di via Feudo. La manifestazione organizzata dal Comune di Maddaloni e Sorgente Educativa con il suo ideatore Antonio del Monaco ha visto nelle principali piazze gli alunni di ogni ordine e grado delle scuole maddalonesi. Alle 9:30, in contemporanea in scuoletutte le piazze, è stato eseguito l’inno Nazionale dalla Fanfara della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” di Caserta in piazza della Pace, al cospetto le autorità civili e militari, si è assistito alla cerimonia dell’alzabandiera. Il saluto dell’Ing. Rosa De Lucia, primo cittadino, e della Dott.ssa Franca Cosima Cincotti hanno aperto ufficialmente i lavori della IV edizione del Festival della Legalità.

10406376_698998160138213_5812439067945980351_n“Trattasi d’iniziative molto valide – ha affermato il Direttore Artistico Pina Pascarella – perché contribuiscono a creare cittadini migliori che devono vivere nel rispetto delle regole. Abbiamo abbinato a questo evento la musica– continua Pascarella- perché il linguaggio musicale è il più congegnale ed immediato soprattutto per i giovani”.

I protagonisti della legalità sono stati gli alunni di Maddaloni che si sono cimentati in varie performance tra le quali “l’albero della vita”. Gli alunni sono stati affiancatidai testimoni quotidiani della “battaglia per la legalità” tra i quali: Don Luigi Merola, Don Maurizio Patriciello; presenti anche artisti del calibro di Agnese Ginocchio, Ivan Fedele e Cristiano di Maio di Made in Sud che hanno spopolato, il cantautore Savio Artesi, i cantanti Mauro e Antonio Abbate duoSpatialVox, il cantautore Manuel Foria che per l’occasione ha cantato la canzone “Dietro le Nuvole” scritta per Emanuele Di Caterino e dedicata alla mamma Amalia Iorio all’uopo intervenuta.

Agnese riceve targaIl coordinamento e la conduzione del grande evento è stata affidato all’abile maestria di Gabriele Blair (attore RAI e Mediaset). Intervenuto anche l’attore Vincenzo Soriano, la cantautrice D’Auria, lo sportivo Gianni Maddaloni. Per l’occasione la sig.ra Antonella Leardi madre del tifoso Ciro Esposito ferito all’Olimpico durante della finale di coppa Italia (Napoli – Fiorentina) ha fatto pervenire un saluto dal suo avvocato Angelo Pisani.(Comunicato stampa dall’ Ufficio stampa dell’evento)

Articolo correlato:

Il Dott. Antonio Del Monaco mente ideatrice del Festival della Legalità riceve la “Croce della” Pace

Agnese 2Croce Pace Del MonacoMaddaloni(Ce)– Al termine della manifestazione gli organizzatori dell’evento hanno premiato tutti i Testimoni ospiti al 4° Festival della Legalità, donando una bellissima Targa con pergamena. Agnese Ginocchio fra i Testimoni premiati, nel ringraziare per la Targa ricevuta, in qualità di Testimonial per la Pace nonchè presidente del “Movimento Ambasciatori di Pace III Millennio” della  provincia, alla presenza del Sindaco De Lucia, ha voluto consegnare al Dott. Antonio Del Monaco, mente ideatrice del Festival della  Legalità la “Croce della Pace” , importante riconoscimento che viene consegnato a personalità ed Istituzioni distintesi per l’impegno sociale e civile, e l’impegno quindi per la causa della Legalità! Ad  Antonio Del Monaco la “Croce della Pace” è stata consegnata per l’enorme impegno educativo che con serietà ed umiltà porta avanti da anni. Psicologo autore del bellissimo e reale testo: “Il colore dell’inferno. Non farci entrare la tua anima...”.Se si riescono ad inculcare nei giovani sin da piccoli i valori della Pace e legalità, possiamo ben sperare di avere nel futuro cittadini responsabili e grandi uomini. Bisogna investire in valori sui giovani per sperare di avere un futuro migliore per loro e per tutti. (C.S.)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”