cfiliceIn merito ad alcuni articoli pubblicati sul caso della guarigione di Cristian FILICE a Medjugorie ( si uniscono in coda), legati ad un certo “Giuseppe”, veggente di Oliveto Citra, ci perviene questa precisazione da parte del signore miracolato dalla SLA (leggi qui articolo), ovvero Cristian FILICE, che attraverso questa  lettera intende smentire categoricamente il suo coinvolgimento con il predetto veggente. Riportiamo di seguito la sua precisazione:

“Sono Cristian Filice, preciso quanto segue: riguardo alle false ricostruzioni della guarigione che è avvenuta a MEDJUGORJE e alla pretesa e menzognere attribuzione del “Miracolo” che ne fa un certo Giuseppe sedicente veggente di Oliveto Citra.
NEGO e smentisco qualunque coinvolgimento della mia persona della mia storia della mia malattia e degli eventi accaduti a Medjugorje con il suddetto Giuseppe che si attribuisce persino poteri taumaturgici, pur avendolo semplicemente incontrato in quei giorni”.

E ancora:

“A tal proposito già il 9 aprile 2014 Don Antonello precisava ad una rivista quanto segue: Spett.le Redazione Settimanale Miracoli
Invio tramite fax 0289656614
E mail miracoli@gvperiodici.com

Oggetto: Precisazione articolo.
Spett.le redazione io Don Antonello De Luca Parroco della Parrocchia di Santa Barbara in Piane Crati provincia di Cosenza, parrocchia della quale fa parte il Sig. Cristian Filice e del quale io personalmente sono stato testimone oculare di quello che è accaduto al suddetto il 26 settembre del 2013, tengo a precisare quanto segue:
In un vostro articolo pubblicato nel settimanale Miracoli del 11 aprile 2014, alle pagine 30-31 dove si parla di quello che accade ad oliveto Citra (Sa), si fa riferimento in modo abbastanza distolto dalla verità di quello che è capitato al sig. Filice. Premesso che come Parroco prendo le dovute distanze da quello che succede in quel luogo, tengo però a precisare che la guarigione avvenuta al sig. Filice non è sicuramente da attribuire all’intercessione del “veggente” Giuseppe. È vero l’incontro del tutto occasionale con questo signore c’è stato presso le cascate di Kravice, ma irrilevante per quanto riguarda la guarigione.
Quindi come Parroco e come persona a conoscenza di tutto quello che è accaduto mi sento in dovere, per diritto di cronaca e al fine di dare delle informazioni esatte e veritiere, a dissociarmi, anche a nome del Signore Filice Cristian, di tutto quello che è stato scritto. Il caso del signore Filice Cristian attualmente è sotto esame da parte della Autorità Ecclesiastica e sotto stretta visione del nostro Eccellentissimo Arcivescovo Metropolita dell’Arci Diocesi Cosenza-Bisignano Monsignor Salvatore Nunnari.
La guarigione è avvenuta come lo stesso Cristian Filice dal rientro in Calabria ha raccontato e più volte ripresa nelle trasmissioni televisive e addirittura in un vostro articolo, riportato anche in modo non molto preciso, pubblicato nel mese di Novembre 2013 (numero 16).
Inoltre mi preme ricordare che i miracoli sono opera esclusiva di Dio nostro Signore e non attribuibili a persone.
Quindi detto ciò mi auguro che nel caso in cui si torni a scrivere in merito a questa vicenda, vengano riportati i fatti realmente accaduti.
Sicuro e certo di essere stato abbastanza esaustivo nella mia memoria, vi porgo cordiali saluti.
Resto a vostra disposizione per ulteriori chiarimenti.
Piane Crati lì In fede
09/04/2014 Don Antonello De Luca”

Articoli diu cui si parla della storia del miracolato Cristian FILICE

24 Maggio Anniversario prima Apparizione Mariana ad Oliveto Citra. La Fondazione “Regina del Castello”: Filo diretto tra “MEDJUGORJE – OLIVETO CITRA”

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci