IMAG0182 Allagamenti e problemi alla circolazione stradale a Caserta e provincia a causa dell’ abbondante pioggia che sta cadendo ormai da ore. Almeno una ventina le richieste giunte finora alla sala operativa dei vigili del fuoco di Caserta: riguardano soprattutto i comuni di Aversa, Frignano, San Marcellino, Casal di Principe, San Cipriano d’Aversa, dove l’acqua e’ penetrata in numerosi scantinati e garage allagando molte strade anche a causa della scarsa tenuta della rete fognaria. Situazione difficile anche nel capoluogo Caserta, in particolare nella zona sud dove alcune strade sono invase dall’ acqua e due sottopassi sono stati chiusi in mattinata perche’ completamente allagati; solo uno dei due, quello di viale Lincoln, e’ stato riaperto dopo l’intervento dei tecnici del Comune che hanno ripristinato le pompe di aspirazione. Acqua alta anche nel sottopasso di piazza Carlo III a pochi passi dalla Reggia di Caserta, cosi’ come nel vicino viale Ellittico, in particolare all’altezza della stazione ferroviaria, dove il traffico di pullman e automobili e congestionato. Anche nella zona dell’Alto Casertano e area del Matese si sono verificati disagi e allagamenti a causa dei forti temporali,

IMAG0183La Protezione Civile lancia l’allerta maltempo per la Campania.  La Protezione civile della Regione Campania, sulla base delle elaborazioni dei dati e dei modelli meteorologici disponibili, rende noto che un graduale peggioramento delle condizioni meteorologiche interesserà la nostra regione a partire dal tardo pomeriggio di domenica, con intensificazione dei fenomeni previsti a partire dalle 8 di lunedi mattina, quando piogge e temporali, anche di forte intensità, potranno interessare, seppur localmente, varie aree della Regione.

LEGGI LE PREVISIONI

Il Centro Funzionale Regionale ha emesso un avviso di criticità idrogeologica moderata (livello arancione) per l’impatto che tali fenomeni potranno avere sul territorio. C’è una raccomandazione alle autorità competenti di approntare con tempestività le misure necessarie a prevenire e contrastare i fenomeni, in particolar modo nelle aree colpite dai fenomeni temporaleschi dei giorni scorsi, ove sono presenti, tuttora, situazioni di criticità al suolo nei bacini idrografici minori e nella rete di drenaggio urbano. La Sala operativa della protezione civile regionale ha già attivato, in stretto raccordo con l’Assessore delegato, Edoardo Cosenza, i tecnici regionali competenti per il monitoraggio dei fenomeni attesi. I tecnici regionali competenti, sono già attivi  per il monitoraggio dei fenomeni attesi. Sembra essere tutto sotto controllo per questa vera e propria ondata d’acqua, bisognerà solo aspettare che passi e che torni il sereno.(Comunicato da redazione cronaca)

 Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”