fotoCAIAZZO(Ce)- Nuovo importante riconoscimento per il capoluogo caiatino e la qualità della vita che offre ai suoi residenti, qualificandosi così sempre di più come Cittaslow del “buon vivere”. Nel corso della cerimonia conclusiva del concorso “Sterminata bellezza”, ideato da Legambiente in collaborazione con Comieco, Symbola e Consiglio nazionale degli architetti per valorizzare quelle azioni concrete che contribuiscono a preservare e valorizzare la bellezza d’Italia, tenutasi l’altro ieri presso l’Università degli Studi di Camerino, in provincia di Macerata, nell’ambito della seconda edizione del Festival Soft Economy promosso dalla Fondazione Symbola, al comune di Caiazzo è stato consegnato il primo premio “Bellezza dei Gesti” per la campagna “Duorm Carmè!” lanciata lo scorso anno dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Tommaso Sgueglia per promuovere la raccolta differenziata, consistente nello svegliare alle quattro del mattino i cittadini che non differenziano bene i rifiuti domestici. Gli operatori ecologici, al grido di “Svegliati Carmela!”, avvertono chi non ha differenziato correttamente e spiegano loro come fare. “IL GESTO DI BELLEZZA PER CUI IL COMUNE DI CAIAZZO RICEVE IL PREMIO – si legge nella motivazione – È QUELLO DI AVER TROVATO UNA MODALITÀ ORIGINALE DI ANIMARE ED INCENTIVARE LA RACCOLTA DIFFERENZIATA NON COME UNA AZIONE MERAMENTE TECNICA, MA COME UN PERCORSO DI COESIONE E COOPERAZIONE DI UN’INTERA COMUNITÀ VERSO UN OBIETTIVO DI MIGLIORAMENTO SOCIALE ED AMBIENTALI PER TUTTA LA POPOLAZIONE. LA CURA DELLA RELAZIONE CON I CITTADINI HA DATO RISULTATI MIGLIORI E PIÙ DURATURI DI UNA MODALITÀ COERCITIVA, CHE A PARTIRE DALLA RACCOLTA DIFFERENZIATA È STATA CAPACE DI FAR SCOPRIRE IL VALORE DELL’IMPEGNO E DELL’ORGOGLIO CIVICO”. La differenziata in città, dopo essere partita nel settembre 2008 per espressa volontà dell’amministrazione guidata dall’allora primo cittadino ed oggi vice sindaco con delega all’Ambiente Stefano Giaquinto, è oggi una solida realtà grazie all’impegno quotidiano e al lavoro costante dell’ufficio comunale guidato da Gaetano Chichierchia e degli operatori ecologici in servizio con i quali il sindaco Sgueglia e l’intera amministrazione ha voluto condividere l’ambito premio nel pomeriggio di ieri, nella sala consiliare.

“Ancora una volta Caiazzo si segnala a livello nazionale per le buone pratiche in tema ambientale e sotto il profilo della vivibilità – ha dichiarato orgoglioso il primo cittadino – grazie al lavoro di squadra che vede tutti, amministratori, dipendenti, operatori e cittadini, quotidianamente impegnati nel mantenere la nostra comunità pulita, accogliente e all’avanguardia, e soprattutto patria del buon vivere”.