prof-mesolella-con-chitarra-pace-agnese-ginocchioTEANO(CE)- Primo giorno di scuola per il nuovo Dirigente Scolastico “reggente” della Direzione Didattica “Garibaldi” di Teano. Arriva Paolo Mesolella già preside dell’ISISS di Teano e della sede coordinata “G. Galilei” di Sparanise, in sostituzione della dott.ssa Antonietta Ragosta che ha lasciato il primo Circolo teanese per assumere la Dirigenza presso l’Istituto Comprensivo di Pignataro Maggiore. Quest’anno, quindi, il nuovo Dirigente del Primo Circolo di Teano è il preside Paolo Mesolella, caleno, 51 anni, con lauree in Lettere, Pedagogia e Servizio Sociale; Mesolella è al suo settimo incarico di Presidenza, dopo essere stato Dirigente a Parma, a Salerno e a Pignataro Maggiore. Mesolella, oltre alla scuola, ha vari interessi nell’ambito della storia locale, della letteratura, del giornalismo e del volontariato. E’ infatti Direttore responsabile del quotidiano http://www.caserta24ore.it, è Presidente dell’Archeoclub Cales, è direttore editoriale della casa editrice IlMezzogiorno, è presidente provinciale No194 ed è nel direttivo del “Movimento per la Pace” di Agnese Ginocchio. Ha curato 15 edizioni (con relative antologie) del concorso nazionale di Poesia e Disegno “Padre Giovanni Semeria” e dirige la collana “Quaderni di storia casertana” per la quale ha pubblicato undici libri. Ha collaborato con diversi giornali e con le riviste: Civiltà Aurunca, Il Sidicino, Terra di Lavoro, il Carabiniere,Tuttolaghi, Archeorivista, DeaNotizie. Si è perfezionato in giornalismo presso l’IRMC, in Biblioteconomia presso l’istituto Politeia di Napoli,è stato Formatore per la Didattica della storia, Formatore per l’Irsaae e per l’Associazione Siti Reali di Napoli ed è oggi Osservatore Invalsi per i processi di insegnamento e Facilitatore CAF del Formez per le PA. Ha curato 20 antologie di poesia e libri di teatro e storia locale. Ha pubblicato tra l’alto: “Gioielleria notturna” (2000), “Testimonianze sul campo di concentramento tedesco di Sparanise” (2004), “La fabbrica delle armi bianche” (2007), Il Demanio di Calvi, il Casino, la Cappella Reale” (2008), “La guerra addosso, gli eccidi nazisti nell’Agrocaleno” (2008), “Corrado Graziadei” (2009), “L’abate Pietro Zani e l’Enciclopedia Metodica” (2010), “Il racconto del Burundi” (2011). “Antonio Iannotta e la Resistenza” (2012). “150 storie di emigrazione”. Altri interessanti saggi riguardano “La sicurezza sul lavoro”, “La pedagogia del dolore di Padre Minozzi”, “Analisi semiotiche nei Promessi Sposi”, il “Gorgia” di Platone e i saggi su Sparanise, Teano, Francolise e Cales su “Iter on line” della Treccani. Per mercoledì 17 ha fissato il primo Collegio Docenti, durante il quale incontrerà tutte le insegnanti della scuola. Tra i punti all’Odg. le attività aggiuntive, le commissioni lavoro, la designazione delle Funzioni strumentali, l’aggiornamento del POF ed il Piano Annuale delle attività da realizzare durante l’anno scolastico.(C.S.)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci