RETI USATE DAI BRACCONIERIAFRAGOLA(NA)– Sabato scorso, 14 Settembre 2014, il Comando stazione Carabinieri di Afragola, congiuntamente alle Guardie Giurate Zoofile dell’EMPA (Ente Mediterraneo Protezione Animali) e le Guardie Giurate Venatorie e Zoofile del WWF, nuclei della provincia di Napoli, svolgendo attività di controllo dei fenomeni di bracconaggio e dei reati ai danni dell’ambiente, si sono recate in località Cantariello ad Afragola, nei pressi dell’IKEA. Durante il pattugliamento ad un certo momento le Guardie WWF,, avendo udito un canto di uccelli, si sono avvicinate per effettuare un controllo. Arrivati nei pressi, in una strada interpoderale, si notavano due persone intente ad effettuare il reato di uccellagione. In particolare si notava un appostamento temporaneo con 3 gabbie, con Vigilanza WWF 14 settembre 2014 009all’interno 4 cardellini, uno per gabbia, (la specie, del cardellino, Carduelis carduelis, è in via di estinzione ed è altamente protetta da una serie di leggi nazionali ed internazionali). Infine un altro cardellino era legato sotto il ventre ed era utilizzato come richiamo per attirare gli stessi simili selvatici liberi. Questo metodo infligge grandi sofferenze al povero volatile, senza nessuno scrupolo da parte del bracconiere, perché il metodo suddetto è contrario all’etologia dell’animale. I Carabinieri, con le Guardie dell’EMPA e del WWF, accertavano lo scenario delittuoso. Quindi si è proceduto, in collaborazione, al sequestro delle reti, delle gabbie, degli animali e di tutti gli altri strumenti illegali ivi trovati. La fauna veniva liberata sul posto, come previsto dall’art.28 Legge 157792, al fine di ridurre ulteriori ed inutili sofferenze subite a seguito della traumatica cattura. Successivamente, le Guardie, i Carabinieri suddetti con i due bracconiere, S.C. e M.T., si sono recati al Comando stazione Carabinieri di Afragola per espletare tutte le procedure di rito. I due bracconieri venivano denunciati alla Autorità Giudizioaria competente per il reato di maltrattamento degli animali come previsto dall’art. 544 ter, art 727 modificato dalla Legge 189/2004, nonché dalla Legge 157/1992 per uccellagione. Le Guardie Zoofile e Venatorie, del WWF e dell’EMPA, con le forze dell’ordine, nei giorni seguenti, in concomitanza dell’apertura della stagione venatoria, effettueranno ulteriori controlli. (Articolo a cura del giornalista Nunzio De Pinto )

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci