Pasqualina MannelloPiedimonte Matese(CE)- Il Consiglio comunale di Piedimonte Matese si occupa delle giovani generazioni: due dei sedici punti all’ordine del giorno della seduta dello scorso 25 settembre riguardavano i giovani cittadini e i loro organi di rappresentanza. Il primo prevedeva la nomina del nuovo Tutor del Consiglio Comunale dei ragazzi, a seguito delle dimissioni presentate dal quello precedente. Si tratta di una figura di guida e assistenza dei ragazzi che fanno parte di quest’importante organismo che si propone di avvicinare i giovanissimi al funzionamento del sistema di rappresentanza comunale e di consentire loro di cominciare a discutere e avanzare proposte all’Amministrazione comunale su questioni della vita cittadina che li toccano da vicino (scuola, sport, tempo libero, strutture al servizio dei giovani, ecc.). Il Civico consesso, chiamato a scegliere tra quattro candidature avanzate a seguito di un avviso pubblico, si è espresso all’unanimità, nominando il nuovo tutor nella persona della professoressa Pasqualina Mannello, docente presso la

Scuola Secondaria di primo grado “Giacomo Vitale”, con una lunga esperienza nel campo dell’educazione civica e alla legalità, maturata in tanti progetti portati avanti anche in collaborazione con l’Amministrazione comunale. L’altro punto riguardava l’approvazione del Regolamento che istituisce il Forum dei Giovani e ne detta le norme di funzionamento, in linea con quanto indicato dalla Regione Campania che promuove e riconosce tali forme di partecipazione giovanile alla vita sociale e delle istituzioni locali. Al Forum, che avrà sede presso la Biblioteca Comunale “A. Sanseverino”, possono infatti partecipare tutti i cittadini dai 16 ai 29 anni, anche candidandosi e votando per far parte degli organi previsti dal Regolamento, in modo da portare avanti iniziative, proposte, campagne che riguardino la vita dei giovani di Piedimonte Matese. La stessa Amministrazione comunale si impegna a consultare il Forum e a recepirne le proposte che riguardino la vita dei giovani cittadini, così come la Regione Campania riconosce i Forum regolarmente istituiti tra i soggetti attuatori del Piano Territoriale Giovanile, presentato da una rete di 14 comuni aventi Piedimonte per capofila e destinatario di un finanziamento regionale.

Esprime la sua soddisfazione l’Assessore alle Politiche Giovanili, Costantino Leuci, presentatore delle proposte al Consiglio: “Finalmente possono svolgere la loro azione due importanti strumenti di partecipazione dei giovani alla vita sociale e amministrativa del nostro comune, realizzando appieno uno degli obiettivi prioritari della nostra Amministrazione. Il Consiglio dei ragazzi può riprendere la sua funzionalità dopo alcuni mesi di forzata inattività e il Forum dei Giovani può offrire un luogo istituzionalizzato di incontro, discussione e proposta ai tanti ragazzi della città che sono portatori di idee e voglia di fare, come dimostrato dalla recente iniziativa di alcuni giovani che hanno decorato le pareti della Biblioteca comunale rendendola più bella e soprattutto sentendola sempre più come una struttura al servizio della città da difendere e valorizzare.”
Anche il sindaco Vincenzo Cappello ha commentato positivamente le deliberazioni: “Desidero ringraziare il Consiglio, maggioranza e minoranza, che votando all’unanimità ha consentito di individuare celermente il nuovo Tutor, così come voglio ringraziare il tutor uscente, la dottoressa Cristina Palumbo per l’impegno profuso negli anni passati, e gli altri tre cittadini che avevano dato la loro disponibilità a ricoprire un ruolo di servizio ai ragazzi e alla crescita della città che non prevede, voglio ricordarlo, alcun compenso. Auguro buon lavoro alla professoressa Mannello e ai componenti dei due organismi dai quali ci aspettiamo proposte e collaborazione per il bene della città.”Piedimonte Matese, 02/10/2014 (Comunicato da ufficio stampa Sindaco V. Cappello)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci