20141011_80655_cavy 20141011_80655_cavy35Compra il pane, lo porta a casa e quando lo affetta per mangiarlo ci trova dentro una cavalletta: è successo a Napoli, dove una donna del quartiere San Giuseppe della città ha presentato denuncia ai carabinieri contro il negozio dove ha fatto l’acquisto e contro il panificio che ha prodotto il pane. A riferire l’episodio sono Francesco Emilio Borrelli dei Verdi e il presidente dell’associazione panificatori della Campania Mimmo Filosa. «Mi auguro che i Carabinieri – ha spiegato la signora, D.P., – intervengano con forza su questa vicenda. Non accetto che, per fare soldi, determinate aziende o rivenditori possano produrre e farci mangiare prodotti non sani con insetti morti dentro». «Oramai nel nostro pane si trova di tutto – sottolineano Borrelli e Filosa – perchè la camorra sta invadendo il mercato e tranne i carabinieri la gran parte delle forze di polizia locali non effettuano controlli. Cavallette, insetti o altri animali morti nel pane ci fanno capire in che condizioni igieniche e sanitarie lavorano certi panificatori spesso al soldo della camorra».(FOnte: IL MATTINO)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci