Le cantine del borgoPietramelara(Ce)- ‘Le cantine del borgo’, l’iniziativa organizzata per il secondo anno consecutivo dall’associazione ‘I giovani crescono’, ha riscosso un grande successo. Lo scopo principale dell’evento, andato in scena l’11 e 12 ottobre nella meravigliosa location del borgo medioevale di Pietramelara e realizzato con la collaborazione delle altre associazioni locali è stato quello di valorizzare le eccellenze storico culturali ed enogastronomiche di cui è ricca Pietramelara. Due serate in compagnia di prodotti tipici del territorio, accompagnati da ottimo vino, musica, canti e giochi. Numerosi stand enogastronomici e prodotti tipici locali hanno stuzzicato i palati dei visitatori. Le cantine, 9 in tutto dislocate tra i vicoli del centro storico, hanno permesso la degustazione di ottimi vini in esposizione. Un mercatino ricco di prodotti artigianali, spettacoli, giochi, gruppi musicali e artisti di strada hanno allietato le serate. Un plauso ai promotori Gianluca Spiniello, Presidente dell’associazione ‘I giovani crescono’ e Gino Lauro, direttore artistico della manifestazione che, grazie al loro sacrificio e a quello dei numerosi ragazzi impegnati, hanno dato vita ad una concreta valorizzazione dell’ importante patrimonio storico culturale di Pietramelara. Un lavoro svolto con passione e impegno per realizzare un programma impeccabile. Il bilancio della manifestazione è stato davvero positivo. Centinaia le persone presenti durante le serate, molte dai paesi della provincia, che hanno reso così il borgo medioevale di Pietramelara centro di ritrovo. I complimenti per questi ragazzi sono meritati, perchè hanno organizzato una iniziativa coinvolgente e soprattutto volta alla valorizzazione dei suggestivi angoli e scorci del paese alto. Un ringraziamento più che doveroso va alle ragazze Raffaella Perretta, Anna Masiello, Vanna Tino, Roberta Marsocci e Chiara Santagata, membri del direttivo de ‘I giovani crescono’ che, ricoprendo il ruolo di responsabili allestimento e immagine, hanno saputo dare un tocco in gran stile ad un borgo medioevale oggetto nei mesi precedenti di critiche. Ringraziamenti vanno anche all’artista Carmelo Mitrano, che ha allestito una mostra dei suoi dipinti, e all’Arch. Nunzio Marco Della Torre dell’ass. culturale Artes Loci, che ha svolto il ruolo di Sommelier. “Ciò che maggiormente va messo in evidenza – afferma il consigliere comunale Antimo De Cesare – è la totale presenza nello staff organizzativo dell’evento di soli giovani e di moltissime ragazze, i quali hanno dimostrato che gli obiettivi si raggiungono quando c’è un’idea ben precisa seguita da tanto lavoro e sacrificio. Complimenti vivissimi a questi fantastici giovani che hanno creato un evento di altissimo livello e, con grande professionalità, hanno dato un contributo alla valorizzazione del nostro paese. Questa è la Pietramelara che vogliamo”. Il Presidente dell’associazione ‘I giovani crescono’ Gianluca Spiniello auspica, invece, in future collaborazioni con tantissime altre aziende del territorio, in un piano turistico/commerciale che possa portare risalto e visibilità a tutti i patrimoni del paese e di salvaguardare il borgo medioevale. Pietramelara può essere fiera di questi ragazzi. Cin cin. (Articolo a cura di Andrea De Luca)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci