Un autobus ACMS della LineaLettera aperta dei lavoratori ex Acms Caserta inviano lettera a, All’ A.N.A.C. Autorità Nazionale Anticorruzione. C.A. Dott. Cantone. All’Autorità Garante della Concorrenza. Al Presidente della Regione Campania On. Stefano Caldoro.
Oggetto : R.E. 1370/2007 art. 5 comma 5
Noi lavoratori della ex Acms di Caserta volevamo richiamare la Vostra cortese attenzione sul “caso dei Trasporti Pubblici a Caserta”. Nello specifico, il 6 Aprile 2012, clp_caserta_0dopo la sospensione per circa 2 mesi e mezzo del servizio di trasporto pubblico a Caserta e Provincia a causa del fallimento della Acms, la Regione Campania ha  affidato, attraverso un provvedimento di emergenza, il servizio, alla Clp di Carlo Esposito, che ad oggi ,nonostante il contratto scaduto improrogabilmente dopo 2 anni in base all’ art. 5 Comma 5 del R.E. 1370/2007, nonostante ben 2 provvedimenti Ostativi emessi dal Prefetto di Napoli il 30 Luglio 2013 e il 23 Settembre 2014, continua, per volontà della Regione Campania a gestire il servizio. Tutto questo avviene perché L’Assessore ai Trasporti, On. Sergio Vetrella, si nasconde dietro il comma 3 art. 94 Dlgs 159/2011, ignorando che il 30 Luglio 2014 è stato approvato un allegato alla
finanziaria regionale, a firma del Presidente della Commissione Bilancio, On. Massimo Grimaldi, che al comma 6 art. 41 dice:” Nell’ambito del processo di risanamento del settore trasporto pubblico locale su gomma, al fine di ottimizzare il servizio essenziale ai sensi dell’articolo 1 della legge 12 Giugno 1990, n. 146, la Giunta regionale è autorizzata ad affidare l’esercizio del servizio di trasporto pubblico su gomma nelle Province di Benevento, Caserta, Avellino e Napoli alla società AIR spa interamente partecipata, assicurando la continuità e stabilità del servizio attualmente esercito ai sensi dell’articolo , comma 5 del regolamento CE n. 1370 del 23 Ottobre 2007, nei limiti della durata ivi stabilita”. Alla luce di quanto esposto, noi lavoratori, e tutti i cittadini di Terra di Lavoro auspichiamo in una Vostra cortese e celere risposta per risolvere definitivamente “il cas“il caso Caserta” che da oltre 2 anni regolarmente viene richiamato sulle pagine dei giornali e nelle trasmissioni delle Tv locali. Molto Cordialmente
20 Ottobre 2014
I Lavoratori ex Acms.
(Comunicato stampa da segreteria)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci