20140927_caius-veiovis.jpg.pagespeed.ce.dYT2ZVQljzBOSTON – “Ci vedremo tutti all’inferno”, così Caius Veiovis,noto come ‘l’assassino con le corna’, ha accolto la sentenza della Corte. Dopo la lettura della condanna all’ergastolo per il triplice omicidio di cui era accusato l’uomo si è alzato e ha minacciato i giudici.

Caius Veiovis ha sequestrato, ucciso, fatto a pezzi e poi seppellito nel giardino di una casa privata a Becket, nel Massachusetts, tre uomini: David Glasser, Edward Frampton e Robert Chadwell. In settimana, anche i suoi complici, Adam Lee Hall e David Chalue, erano già stati dichiarati colpevoli di omicidio.
Secondo la ricostruzione dei procuratori, Caius Veivois, intenzionato ad entrare nelle cornagrazie di uno dei massimi esponenti degli “Hell’s Angels”, Adam Lee Hall, si era reso disponibile ad uccidere David Glasser, membro della setta che minacciava di denunciare i satanisti. Le altre due vittime, Edward Frampton e Robert Chadwell, sono state uccise in quanto possibili testimoni del primo omicidio. LA SETTA Caius Veiovis era già noto alla giustizia americana per aver aver scontato sette anni e mezzo di carcere per lesioni aggravate. Nel 1999 si chiamava Roy Gutfinsk perché non aveva ancora cambiato il proprio nome all’anagrafe, ma già si definiva un “satanista” e un “vampiro” Allora faceva parte dei “Goths”, setta satanista a cui faceva parte anche la fidanzata sedicenne di Gutfinski. I due costrinsero una ragazza del gruppo a targliarsi la schiena con un rasoio e leccarono il suo sangue. In carcere Caius cominciò a tatuarsi simboli satanisti e cominciò una causa per cambiare il suo nome e rompere qualsiasi legame con la religione cristiana.
Uscito dal carcere si fece impiantare le corna sulla fronte, tre per lato, e a farsi tatuare.(Fonte: Leggo)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci