31204806_piedimonte-matese-agenzia-delle-entrateL’Agenzia delle Entrate pensa all’edificio della Comunità Montana per una nuova sede su proposta del sindaco Cappello e in accordo con l’Ente montano

E’ una speranza concreta quella che si profila all’ orizzonte per l’Agenzia delle Entrate di Piedimonte Matese, di cui da diversi mesi si paventa la chiusura della sede di via Monte Muto, quale conseguenza della razionalizzazione degli uffici territoriali imposta dalla spending review. Proprio ieri alcuni incaricati della Direzione di Caserta hanno svolto un sopralluogo presso i locali dell’edificio che ospita la Comunità Montana del Matese, in via Sannitica: su proposta del sindaco Vincenzo Cappello, in accordo con l’Ente montano, è stata compiuta una valutazione dell’idoneità della struttura ad accogliere, in forma gratuita, le attività di un nuovo sportello, cosa che eviterebbe la chiusura forzata che tanto preoccupa gli amministratori e le comunità dell’alto casertano per via dei disagi che verrebbero a nascere, visto che in caso di soppressione degli uffici di Piedimonte, per il cittadino diverrebbe inevitabile la soluzione di uno spostamento a Caserta.

Inizialmente, non molto tempo fa, fu lo stesso sindaco Vincenzo Cappello a mettere a disposizione l’ormai inutilizzato edificio del Tribunale, luogo che oltre ad essere centralissimo, sarebbe stato concesso in forma gratuita. L’idea venne poi accantonata nell’ambito del riordino degli uffici territoriali, poiché il Comune, trovandosi dinanzi alla questione della locazione della nuova caserma dei Carabinieri, pensò di rivedere le priorità di assegnazione dello stabile in favore dell’Arma, presidio di controllo e legalità che non poteva essere perduto dalla città.

La nuova ipotesi di apertura di uno sportello dell’Agenzia in via Sannitica, risolverebbe un bel dilemma in un territorio che negli ultimi tempi si è già visto depauperato delle sue risorse istituzionali, avendo perduto, oltre alla sezione distaccata del Tribunale sammaritano, l’Ufficio invalidi civili e quelli di Equitalia, ed è quindi intesa come una priorità dagli amministratori locali.

Gli amministratori stanno dimostrando che il lavoro di squadra, al di là di ogni appartenenza politica, si dimostra essenziale quando ad essere in gioco è la qualità della vita sul nostro territorio, l’impegno comune è l’unica strada per individuare soluzioni ai problemi comuni che ci si trova ad affrontare”, dice il presidente Fabrizio Pepe, mentre il sindaco Vincenzo Cappello sottolinea “quanto sia fondamentale che l’Agenzia e i suoi uffici continuino ad assicurare una presenza nel nostro comprensorio. L’impegno di noi amministratori comunali ci ha fatto raggiungere importanti traguardi per il benessere del territorio, come  la permanenza del Giudice di Pace, dell’Arma dei Carabinieri, di alcuni uffici regionali; e per la prima volta a Piedimonte la presenza stabile dei Vigili del Fuoco. E’ un impegno che deve proseguire anche in questo caso, onde evitare che i maggiori disagi ricadano sui cittadini. Piedimonte Matese, 25/10/2014  (Comunicato da ufficio stampa Sindaco V. Cappello)

Pubblicato da red. prov. “Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci