katiusciaNapoli- Martedì 18 novembre alle ore 10,30 si terrà la cerimonia di consegna del Premio di giornalismo “Francesco Landolfo” presso la sede dell’Istituto di cultura meridionale, in via Chiatamone 63 (Palazzo Arlotta), Napoli. Il Premio, alla sua terza edizione, è in memoria del giornalista Francesco Landolfo, segretario dell’Ordine dei giornalisti della Campania, già vicedirettore del quotidiano “Roma”, fondatore e presidente dell’Arga Campania.

Tra i premiati, menzione speciale sarà conferita quest’anno a Katiuscia Laneri, ideatrice e responsabile di questo sito, per una puntata monotematica di “Special”, la rubrica tv di notizie speciali che dirige e produce da oltre dieci anni. “Un riconoscimento particolarmente sentito – dice Laneri -, perché ho avuto l’onore di conoscere e collaborare direttamente con Franco Landolfo, mio mentore. Da lui ho appreso soprattutto la differenza tra ‘essere’ e ‘fare’ il giornalista. Una professione che continuo, nonostante le difficoltà dell’epoca, a considerare una missione!”.

Katiuscia Laneri condivide questo premio con fra Francesco Mauro del Grosso e la signora Maria Rosaria Comune, protagonisti e ispiratori del reportage (nella foto durante le riprese).

Di seguito i premi assegnati dalla giuria:

PREMIO (CARTA STAMPATA)

ex aequo

“Piante antiscorie nella Terra dei fuochi” di Valeria Chianese (Avvenire)

“Scoppia l’alveo dei Camaldoli, ondate di immondizia in mare” di Nello Mazzone (Il Mattino)

PREMIO (RADIO-TELEVISIONE)

ex aequo

“Semina di morte nel Parco del Vesuvio. L’altra terra dei fuochi” di Giuseppe Porzio (Canale 8)

“Un pomeriggio coi militari nella terra dei fuochi” di Cristina Liguori (Teleclubitalia-Canale 98)

Menzione speciale

“La buona Terra dei fuochi” di Katiuscia Laneri (Special KL)

PREMIO (INTERNET E FOTO/VIDEO REPORTAGE)

ex aequo

“Napoli, case popolari fatte di eternit: l’amianto scoperto dagli sciacalli” di Pierluigi Frattasi (Il Fatto quotidiano)

“Rifiutarsi” di Mariano Fellico (Internapoli)

Menzione speciale

“I cambi d’abito del Vesuvio” di Roberta De Maddi (Huffington post)

“La Campania al top della green economy” di Ciriaco Viggiano (Inchiostronline)

Il premio è a cura dell’Ordine dei Giornalisti della Campania, del quotidiano “Roma” e dell’Arga Campania. La giuria è composta dal presidente dell’Ordine dei giornalisti (Ottavio Lucarelli), dai direttori del quotidiano “Roma” (Antonio Sasso, Pasquale Clemente), dai vertici di Arga Campania (Geppina Landolfo, Gianpaolo Necco, Antonella Monaco). (Comunicato da Kappa Elle)

Comunicato da Alto Casertano-Matesino & d”

Annunci